Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

“Hidden Leonte”: il fotografo Avantaggiato al seguito degli italiani di UNIFIL

Caschi blu italiani a Tiro (foto Avvantaggiato)

SHAMA, 5 SETTEMBRE – Dai pattugliamenti del confine diurni e notturni, alla creazione di punti di osservazione, dall’installazione dei “blue pillar” per identificare il fragile confine, al monitoraggio della Blue Line e il sostegno alla popolazione civile libanese. L’occhio di un fotografo, Luigi Avantaggiato, documenta “il flusso nascosto del Leonte”, dal nome dell’operazione italiana all’interno della missione UNIFIL nel Libano Meridionale.

UNIFIL opera lungo la Linea Blu, confine virtuale tra Libano e Israele, identificata dalle Nazioni Unite nel 2000, in collaborazione con i funzionari libanesi e israeliani. Lo scopo all’epoca era quello di confermare il ritiro delle forze di difesa israeliane (IDF) dal territorio libanese, in conformità con la risoluzione 425 del Consiglio di Sicurezza dell’Onu.

Dopo alcune aggressive violazioni causate da entrambe le fazioni, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha rafforzato il contingente UNIFIL a un massimo di 15mila uomini da impiegare in Libano a tappe, espandendo l’area di operazioni in tutto il territorio a sud del fiume Leonte (anche noto come Litani). fanno parte di UNIFIL circa 1.100 militari italiani.

“Hidden Leonte” è un progetto di documentario cross-media realizzato da Avantaggiato per raccontare i diversi mandati della missione Onu UNIFIL. Al seguito della Brigata Sassari subentrata al comando del Sector West di UNIFIL in aprile 2016, Avantaggiato con il suo documentario ha esplorato il flusso nascosto delle diverse situazioni che emergono in questa zona cuscinetto, senza mai dimenticare il referente principale della missione di pace: la popolazione del Libano meridionale.

Per vedere “Hidden Leonte” in versione integrale è possibile visitare il suo sito. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts