Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sviluppo sostenibile: alla LUMSA un master patrocinato dall’Onu

Mercoledì la presentazione, il via a gennaio

ROMA, 5 settembre 2016 – Coniugare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite con l’Enciclica di Papa Francesco Laudato Si’ per la creazione di nuovi profili professionali capaci di sviluppare, gestire e disseminare progetti innovativi di caratura internazionale in tema di sviluppo sostenibile: mercoledì 7 settembre presso  l’Università Libera Maria SS. Assunta (LUMSA) di Roma sarà presentato il Master in “Management of Science in Sustainable Development Goals (MSDG)” promosso dall’ateneo romano, col patrocinio dell’Onu, sotto l’egida della Santa Sede e dell’iniziativa globale Connect4Climate di Banca Mondiale, e col supporto di Candriam Investors Group, una società paneuropea di asset management con una forte focalizzazione sugli investimenti sostenibili. Il 31 ottobre scadrà il termine per la presentazione delle domande di ammissione al master di I livello della durata di 12 mesi, le cui lezioni si apriranno il 16 gennaio. Previste anche borse di studio parziali e totali.

Realizzato interamente in lingua inglese, il master promuove una vision di sviluppo sostenibile derivata dall’Agenda 2030 approvata lo scorso settembre dalla membership onusiana e dall’enciclica di papa Francesco sull’ambiente. “Questi due punti di riferimento delineano una nuova visione per le persone, la Terra e la prosperità che consenta di trasformare il nostro pianeta sulla base di una nuova idea di sviluppo sostenibile incentrata sulla pace universale, l’eliminazione della povertà, la tutela e salvaguardia del nostro pianeta e delle risorse naturali, ambientali ed economico-sociali che costruiscano una nuova visione di ecologia integrata capace di ‘spostare il mondo verso un nuovo percorso sostenibile e resiliente”, spiegano dalla LUMSA. “Questo nuovo approccio implica interconnessioni correlate alla natura multidimensionale degli obiettivi di sviluppo sostenibile, orientato a migliorare la qualità della vita e del mondo e di creare le condizioni per una crescita sostenibile, inclusiva, una prosperità condivisa e un lavoro dignitoso per tutti, tenendo conto dei diversi livelli di sviluppo e capacità nazionali”.

Alla presentazione del 7 luglio (ore 10,30, Aula Giubileo) è prevista la partecipazione del cardinale Peter Kodwo Appiah Turkson, presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace della Santa Sede, di Dan Thomas, Direttore delle comunicazioni per l’Ufficio del Presidente dell’Assemblea Generale dell’Onu (in collegamento da New York), Matthieu David Capo Italia di Candriam Investors, Enrico Giovannini Portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, Maurizio Zollo Università Luigi Bocconi e Direttore Golden Partnership, Lucia Grenna, Responsabile Comunicazione e progetto Connect4climate di Banca Mondiale, oltre che delle autorità universitarie il rettore Francesco Bonini; Giovanni Ferri, prorettore alla didattica e direttore scientifico del Master, Angela Sansonetti coordinatore del Master.

Per maggiori informazioni sul master e sull’iscrizione, clicca qui.  (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts