Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano sud: italiani insegnano a colleghi sopravvivenza e primo soccorso

Libano Sud

LIBANO SUD, 12 SETTEMBRE – Presso il centro di addestramento di As-Samayah nel Sud del Libano si è concluso il primo corso ”Army Aviation – Survivor and First Aid” tenuto dagli istruttori della Missione Militare Bilaterale italiana in Libano (MIBIL) a favore delle forze armate libanesi sulle tecniche di sopravvivenza e di primo soccorso.

Libano Sud

Una lezione pratica

Il corso ha visto la partecipazione di  20 unità libanesi, di cui 5 ufficiali, 9 sottufficiali e 6 graduati che hanno seguito le lezioni teoriche e pratiche svolte dagli  istruttori del Comando Aviazione dell’Esercito italiano di Viterbo su come effettuare il primo soccorso e come porre in atto le procedure e le tecniche di sopravvivenza in condizioni di isolamento e cattura in ambiente operativo.

”Tutti gli obiettivi del corso sono stati raggiunti – ha detto il comandante della MIBIL, colonnello Maurizio Settesoldi – grazie a un’intensa e consolidata collaborazione tra le forze armate italiane e quelle libanesi”. Alla cerimonia erano  presenti i rappresentanti del Training Directorate delle LAF e dei Comandanti dei Reparti che hanno inviato personale alla frequenza del corso.

Libano Sud

La consegna degli attestati

La MIBIL, presente nel Libano meridionale dal25 febbraio 2015, ha lo scopo di coordinare e sviluppare – sia in Italia che in Libano – le attività formative a favore delle forze armate libanesi nel più ampio contesto delle iniziative dell’International Support Group for Lebanon (ISG).

Nel corso del 2015 sono stati effettuati 12 corsi con i quali sono stati qualificati 22 ufficiali, 76 sottufficiali e 130 militari di truppa, per un totale di 228 frequentatori e oltre 1000 ore di lezione (di cui circa 500 di teoria e 500 di pratica). Nel corso del 2016 sono stati effettuati 12 corsi, nei quali sono stati qualificati 51 ufficiali, 73 sottufficiali e 89 militari di truppa, per un totale di 213 frequentatori e oltre 914 ore di lezione (di cui circa 403 di teoria e 511 di pratica).

(@novellatop, 12 settembre 2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts