Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Migranti, le sindache di Lampedusa e Parigi insieme all’Opéra Bastille di Parigi per chiedere azione e umanità

Giusi Nicolini e Anne Hidalgo, messaggio comune "Le Monde Festival: il tempo di agire” per affrontare la crisi

Parigi – La sindaca di Lampedusa Giusi Nicolini e la sua omologa di Parigi,  Anne Hidalgo, saranno insieme sabato prossimo all’Opéra Bastille, per parlare di “accoglienza e migranti”. Nel quadro della terza edizione de “Le Monde Festival: è tempo di agire”, organizzato dall’omonino quotidiano francese dal 16 al 19 settembre nel secondo teatro della capitale francese, Giusi Nicolini porterà la testimonianza della sua isola, Lampedusa, che con i suoi venti chilometri quadrati non ha mai smesso, dall’inizio della crisi migratoria nel 2011, di soccorrere donne, uomini e bambini di ogni nazionalità, che tentano di raggiungere le sue coste. Un’ostinazione da ricondurre alla sindaca lampedusana, che dal 29 agosto ha visto sbarcare nella sua isola oltre 16mila migranti, salvati in mare nel Canale di Sicilia  e oggi avverte che il  sistema di accoglienza è al collasso. “La situazione nel centro hotspot di Lampedusa non è umana – ha dichiarato Nicolini all’inizio di settembre -. Abbiamo in queste ore 1300 migranti, quando ne possiamo accogliere non più di 350”. Ribadendo l’urgenza di creare corridoi umanitari e sottolineando la presenza sempre numerosa di bambini sui barconi, il Primo cittadino di Lampedusa ha riferito che “le persone non hanno un letto, dormono a terra, all’aperto, in  condizioni igieniche e servizi precari.  Questa non è una condizione umana, dignitosa, non possiamo lasciarli in queste condizioni”.  Ancora forte la critica all’Europa da parte di Giusi Nicolini, che già lo scorso aprile a Milano, aveva usato parole durissime: “Il vero pericolo non sono i profughi, è questa Europa, la sopravvivenza stessa dell’Europa. Non possiamo permetterci il silenzio, questo è il momento in cui o ci salviamo tutti o non si salva nessuno”.

La sindaca di Parigi Anne Hidalgo

La sindaca di Parigi Anne Hidalgo

Analoga la linea di azione della sindaca di Parigi, Anne Hidalgo, che lo scorso maggio ha annunciato che il suo comune, di fronte all’assenza di risposte incisive dello Stato francese sull’emergenza migranti, creerà autonomamente un campo umanitario per l’accoglienza nel nord della capitale, con l’aiuto di associazioni e volontari.   “Non possiamo più permetterci di aspettare – aveva detto Hidalgo -. E’ tempo di prendere l’iniziativa.  Vedere quella gente nel fango è una situazione insopportabile per i parigini”. E ancora: “E’ inaccettabile e insostenibile, abbiamo un dovere di umanità”. Evidente la sintonia con Giusi Nicolini, con la quale sabato prossimo all’Opéra Bastille, ribadirà la richiesta di linee programmatiche nazionali e europee tenaci e concrete per affrontare la crisi al pari dell’azione delle due sindache.

(@francesmorandi, 12 settembre 2016)

The following two tabs change content below.

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l’agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all’Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Francesca Morandi

Dal 2000 sono giornalista, ho iniziato con un internship per l'agenzia di stampa americana Dow Jones, passando per una breve esperienza all'Ansa a Londra, e tanti anni nelle redazioni milanesi di quotidiani, giornali online e agenzie di stampa. Per me il giornalismo è un servizio, soprattutto per chi non ha voce. Contact: Website | More Posts