Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

A Milano Bicocca 10 studenti yazidi dopo appello Nadia Murad

U.S. Ambassador to the United Nations and current Security Council President Samantha Power (L) introduces Nadia Murad Basee, (R), a 21-year-old Iraqi woman of the Yazidi faith, to members of the Security Council before a meeting at the United Nations headquarters in New York, December 16, 2015. REUTERS/Eduardo Munoz

MILANO, 12 SETTEMBRE – L’Università degli Studi di Milano-Bicocca accoglierà 10 ragazzi curdi di religione Yazida tra i propri studenti a partire dall’anno accademico 2016/17 per consentire loro di riprendere gli studi interrotti a causa della guerra.

L’Ateneo, che aprirà’ le porte agli studenti il 15 settembre, ha accolto la richiesta di aiuto che l’associazione YAZDA ha lanciato in occasione dell’incontro con Nadia Murad, la 23enne attivista ed ex schiava dell’ISIS il cui appello in Consiglio di Sicurezza l’anno scorso ha commosso il mondo, il 4 maggio scorso in Aula Magna.

L’obiettivo e’ di dare a questi dieci ragazzi la possibilità di riprendere in mano le proprie vite, interrotte dalla barbarie del conflitto. L’Ateneo si farà carico del pagamento dei corsi di studi, del vitto e dell’alloggio per i prossimi anni, in relazione alla situazione pregressa dei singoli studenti: alcuni hanno interrotto un corso di laurea magistrale, altri devono iniziare il triennio. Un grazie sentito da Nadia, che il 19 settembre tornera’ all’Onu per un evento alla vigilia dell’Assemblea Generale sulla Responabilita di Proteggere, e’ arrivato su Twitter:

Durante il primo anno, oltre a frequentare corsi di italiano, gli studenti potranno in alternativa o iscriversi a un corso di laurea non a programmazione nazionale, o sostenere dei corsi singoli (che saranno in seguito riconosciuti dal loro corso di laurea a cui si iscriveranno dall’a.a. 2017/18).

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts