Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Corridoi umanitari: Giro a Avvenire, Italia sta facendo scuola

Polonia interessata a modello

ROMA, 23 SETTEMBRE – Buone pratiche contagiose. L’esempio italiano dei corridoi umanitari, frutto di un protocollo tra comunità cristiane e ministeri, potrebbe essere replicato da altri Stati. La Polonia ne sta studiando la fattibilità. E altri potrebbero seguire, afferma Mario Giro, viceministro degli Esteri con delega alla Cooperazione internazionale e al migration compact in una intervista ad Avvenire.

I corridoi umanitari, promossi e gestiti da Comunità di Sant’Egidio, Tavola valdese e Federazione delle chiese evangeliche in Italia, in collaborazione con i ministeri di Interno e Esteri, hanno già portato in salvo 280 profughi, per lo più siriani, a spese dei promotori, che ne stanno seguendo l’integrazione.

Mille in due anni, anche da Marocco e Etiopia, ma i bisogni sono enormi. Se ne e’ parlato ripetutamente anche all’Onu, in una tavola rotonda ai margini dell’Assemblea Generale. E in Parlamento cresce il consenso. “In fondo cosa abbiamo accettato di fare? Quello di cui si parla da tanto: selezione in loco, viaggi sicuri, canali legali. Se tutta l’Europa, invece di aspettare che arrivino morendo nel deserto o in mare, si desse un sistema di corridoi umanitari, i flussi sarebbero molto diversi”, ha detto Giro.

Per leggere il testo dell’intervista su Avvenire, cliccare qui. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts