Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Armenia: laser made in Italy con Mass. General Hospital per curare bambini

YEREVAN, 4 OTTOBRE – È scattata la missione umanitaria di Quanta System in Armenia: la tecnologia laser made in Italy, affidata al padre della fotomedicina Rox Anderson, professore ad Harvard e al MIT affiliato al Massachusetts General Hospital di Boston, ricopre un ruolo cruciale nella cura dei bambini affetti da malformazioni vascolari e lesioni da ustione presso l’ospedale pediatrico di Yerevan.

L'esplosione dei palloni

L’esplosione dei palloni

Quanta System di Samarate (Varese) ha infatti donato all’ospedale pediatrico Arabkir di Yerevan un laser frazionale unico al mondo che già e’ stato utilizzato nell’ospedale della capitale armena sotto la direzione di esperti dermatologi di MGH, guidati da Anderson, per la cura delle cicatrici residuali su bambini e adolescenti causate dall’esplosione nel 2012 di migliaia di palloncini riempiti a idrogeno ad una festa del principale partito armeno. Molti altri bambini trattati dal laser sono invece le vittime di una bomba fatta esplodere su un autobus nel 2015 proprio a Yerevan.

“Sfortunatamente, a volte, le tecnologie più avanzate ed innovative per la salute non sono rese accessibili ai pazienti meno abbienti,che più ne avrebbero bisogno. Siamo davvero determinati a cambiare tutto ciò. Io e il mio team siamo dunque grati a Paolo Salvadeo, CEO di Quanta System, e a Luca Cerri, direttore scientifico della società, per essere con noi in Armenia, e per aver messo permanentemente a disposizione dell’ospedale Arabkir una straordinaria apparecchiatura laser per la cura dei bambini”, ha detto Anderson.

Le malformazioni vascolari costituiscono un gruppo estremamente eterogeneo di anomalie congenite dell’apparato circolatorio caratterizzate da alterazioni morfo-strutturali e/o funzionali di varia natura, gravità ed estensione, che possono interessare ogni tipo di vaso, arterioso, venoso o linfatico, di qualunque calibro o distretto anatomico. Esse costituiscono un problema di grandissima rilevanza sul piano medico e sociale, in quanto si tratta di patologie invalidanti che si manifestano già in età pediatrica e giovanile, e che comportano severe implicazioni emodinamiche, funzionali, estetiche e psicologiche per i pazienti.

La fotoablazione e la fotocoagulazione laser sono oggi una vera panacea per le malformazioni vascolari – spiega Paolo Salvadeo, CEO di Quanta System – La tecnologia di YouLaser MT è l’unica al mondo in grado di unire l’efficacia di una micro fotoablazione superficiale, a quella di una fotocoagulazione più profonda. Per questo motivo abbiamo pensato a realizzare una macchina universale che lavori a due lunghezze d’onda diverse, nel primo vicino infrarosso e nel medio infrarosso, con fasci che si possano sovrapporre sia nello spazio che nel tempo, ovvero che siano addirittura simultanei”.

La cicatrice invece è un tessuto fibroso che si forma per riparare una lesione, patologica o traumatica, ed è dovuta alla proliferazione del derma e dell’epidermide. A differenza delle normali lesioni (abrasione, escoriazione o semplice lesione epidermica) la cicatrice lascia un segno sulla pelle. Con i più avanzati sistemi laser si è oggi in grado di ottenere risultati stabili e definitivi. Interagendo con la cute, le radiazioni emesse dal laser trasformano sia in superficie che negli strati più profondi la cute cicatriziale, con effetto rigenerante dell’epidermide e del derma, donando ai tessuti un aspetto del tutto simile alla cute sana.

Luca Cerri, direttore scientifico di Quanta System, ha aggiunto: “Questa missione ci vede di nuovo in prima fila nel dare aiuto a popolazioni bisognose nel mondo. Dopo altre missioni umanitarie svolte dalla nostra azienda, ad esempio in Nicaragua, Bolivia e Paraguay, oggi è la volta dell’Armenia. Siamo tutti commossi dalla gratitudine dimostrataci sia dagli operatori che dai giovanissimi pazienti, soprattutto da parte dei bambini che sono stati trattati, qui a Yerevan, per gravi cicatrici da ustione”. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts