Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Antonio Guterres prossimo Segretario Generale: tanti commenti positivi in Italia

ROMA, 6 OTTOBRE – Tanti commenti positivi anche in Italia dopo il voto per acclamazione che ha fatto dell’ex premier portoghese ed ex capo di UNHCR Antonio Guterres il successore del Segretario Generale Ban Ki moon. Proprio oggi Ban era a Roma in visita ufficiale di commiato. Nel rendere omaggio al suo “fondamentale impegno” sul tema dei migranti, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha fatto gli auguri di buon lavoro al suo successore: “Siamo certi che la sua straordinaria esperienza internazionale a sostegno dei più deboli sarà la maggior garanzia per una conferma dell’eredità di Ban Ki-moon alle Nazioni Unite dopo dieci anni di impegno”.

Lo stesso Ban ha telefonato a Guterres: “Una scelta superba”, ha detto a proposito dell’unanimità raggiunta in Consiglio. Durante il suo lungo mandato a UNHCR “Guterres ha mostrato profonda compassione per tante persone costrette a fuggire dalle proprie case”, ha detto Ban: “La sua esperienza da Primo Ministro portoghese, la sua vasta conoscenza della politica estera e la sua acuta intelligenza lo aiuteranno a guidare le Nazioni Unite in questo momento cruciale”.

Il capo delle Nazioni Unite uscente ha incontrato a Roma la presidente della Camera Laura Boldrini e anche in questo caso parole di elogio sono state rivolte al suo successore: “E’ la scelta migliore”. La Boldrini conosce Guterres per aver lavorato con lui quando era ancora portavoce di UNHCR: “Sono dunque più che felice del fatto che sia stato scelto. Sono certa che farà molto bene. Anche perché il tema delle migrazioni è oggi, assieme al cambiamento climatico, una delle questioni-chiave a livello globale. Avere al vertice dell’Onu chi se ne è occupato a lungo è la garanzia che ne farà asse portante del suo impegno come Segretario Generale.” “Un forte leader per un’Onu forte”, ha commentato il Rappresentante Permanente d’Italia all’Onu Sebastiano Cardi che ha seguito il voto dei Quindici in veste di osservatore.

“Grande scelta”, ha twittato a sua volta il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. A Ginevra il successore di Guterres, Filippo Grandi ha detto che tutti a UNHCR sono felici di vedere che “il più importante peacemaker del mondo sara’ qualcuno che conosce benissimo le terribili conseguenze umane delle guerre”

Da Palazzo Madama complimenti sono venuti dal presidente della Commissione esteri Pier Ferdinando Casini: “L’autorevolezza politica di Guterres, la sua esperienza di governo e sui flussi migratori, puo’ restituire alle Nazioni Unite quella credibilità’ che ultimamente aveva un po’ perso”.

Quanto a Guterres, dopo il voto del Consiglio, ha rilasciato una breve dichiarazione: “Ho davanti a me enormi sfide”, ha detto, esprimendo l’auspicio di vedere unita’ e consenso durante il suo mandato. Se poi sara’ una donna il suo numero due, dopo la debacle della lobby che avrebbe voluto vedere per la prima volta una leadership in rosa del Palazzo di Vetro,  si sapra’ dopo la conferma della nomina la prossima settimana in Assemblea Generale. (@alebal)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts