Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Agroalimentare, Pecoraro Scanio: “per maggiore coinvolgimento Onu a tutela consumatori”

NEW YORK, October 14 – “E’ necessario un maggiore coinvolgimento delle Nazioni Unite nella tutela degli agricoltori del nostro Paese e di tutto il mondo e anche dei consumatori, per far sì che si sappia davvero dove nasce un prodotto agroalimentare”. Lo ha detto Alfonso Pecoraro Scanio intervenendo a New York in un convegno organizzato dalla Camera di Commercio italo-americana sull’autenticità dei prodotti e la protezione dei consumatori.

Ricordando la sua visita da ministro dell’Agricoltura all’Organizzazione mondiale del commercio, Pecoraro Scanio ha insistito sul concetto di “agropirateria”: “E’ paradossale che il WTO tuteli di più le multinazionali e non siano invece in nessun modo tutelati gli Stati. Se su una bottiglia scrivo Coca-Cola e non sono Coca-Cola, possono intervenire immediatamente per bloccarmi. Se su un prodotto metto una bandiera italiana, faccio finta che è italiano e dentro non c’è nulla di Italia, non c’è nessun tipo di intervento possibile per tutelare gli agricoltori e i produttori di un Paese dal danno commerciale arrecato”.

dsc_0276Per il segretario generale dell’Italy-America Chamber of Commerce Federico Tozzi, si tratta di una battaglia complessa che ingloba anche il problema dell’Italian sounding e la difficoltà a frenare l’uso di marchi che in Italia e in Europa identificano prodotti tipici e negli USA vengono considerati “common names” (nomi comuni): “Se ci aspettiamo un cambiamento di approccio, avverrà dalla tutela del consumatore, garantendo da un punto di vista legislativo la connessione tra il prodotto e la regola di produzione, che è in realtà il valore del prodotto stesso”. Un approccio molto più gradevole al legislatore americano, sostiene Tozzi, poiché non va a toccare un interesse consolidato ma va a garantire un interesse più ampio. (@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts