Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Immigrazione, ripartono iniziative per Natale. A Roma l’Arte dei Rifugiati

Rifugiati

ROMrifugiatiA,  17 OTTOBRE – Si avvicinano le festività natalizie e riparta la gara di solidarietà che istituzioni e Ong ‘corrono’ ogni anno in favore dei meno fortunati e dei rifugiati.

‘REFUGEE ScART –  SPIRAL Foundation Onlus – L’ARTE DEI RIFUGIATI,  progetto umanitario con il patrocinio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite UNHCR  Ufficio Sud Europa, torna per l’appuntamento annuale con la vendita di Natale dei prodotti artigianali realizzati con materiali di recupero dai rifugiati. Il primo appuntamento si terrà sabato 12 e domenica 13 Novembre 2016, in via Paolo Mercuri 8, a Roma (piazza Cavour) e proseguirà poi dal 14 novembre tutti i giorni dalle 9 alle 17 presso il laboratorio REFUGEE ScART, in Piazzale dei Caduti della Montagnola 39, sempre a Roma.

Nella vendita di quest’anno, si propongono oggetti realizzati da Spiral Fondation in Vietnam, a cui si aggiungono le creazioni artigianali  dei rifugiati in Italia. La politica di REFUGEE ScART è, come  sempre all’insegna dell’ecologia e della solidarietà. I proventi della vendita degli oggetti, tutti   realizzati con materiale di riciclo, saranno interamente devoluti ad un progetto per la cura dei bambini cardiopatici in Vietnam e ad altri progetti umanitari a beneficio degli artigiani di REFUGEE ScART.

(@novellatop,  17 ottobre  2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts