Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

IFAD inizierà a investire in Iraq per affrontare sfide agricoltura e sviluppo rurale

AMMAN/ROMA, 21 OTTOBRE  La definizione del primo piano strategico di investimento nell’agricoltura familiare e nello sviluppo rurale in Iraq e’ stato al centro di un incontro ad alto livello che si terrà ad Amman dal 18 al 20 ottobre.

Organizzato dal Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD), l’incontro e’ stata l’occasione per identificare le priorità dell’impegno dell’IFAD in Iraq, tra cui i principali obiettivi strategici, nonché il quadro di riferimento per i primi investimenti del Fondo nel paese. Lo sviluppo del programma in Iraq è in linea con la strategia dell’IFAD per i paesi dal quadro istituzionale fragile, sulla cui base è stato elaborato.

“L’IFAD interviene nei contesti più fragili e complessi”, ha detto Khalida Bouzar, direttrice della divisione per Vicino Oriente, Nordafrica ed Europa dell’IFAD. “Lavoreremo per rafforzare la capacità di resilienza delle comunità beneficiarie del progetto in contesti post bellici come l’Iraq”, ha aggiunto. Questo avverrà, ha spiegato, attraverso partenariati complementari con organizzazioni locali e internazionali, con l’obiettivo costante di creare occupazione e raggiungere le comunità più vulnerabili.

Tra le autorità che hanno parlato nella giornata di apertura dell’incontro, c’e’ stato Ahmad A.H. Bamarni, ambasciatore dell’Iraq in Italia. All’incontro hanno partecipato anche i responsabili di vari dipartimenti del Ministero dell’Agricoltura e del Ministero delle Risorse idriche dell’Iraq, oltre a rappresentanti delle università e di centri di ricerca che lavorano sull’agricoltura irachena.

I discorsi di apertura sono stati seguiti da presentazioni, tenute da esperti iracheni, sulle sfide e sulle priorità che si presentano all’agricoltura familiare per quanto riguarda produzione di colture alimentari, acqua e irrigazione, bestiame, palma da dattero, produzione di miele, cambiamento climatico e gestione delle risorse naturali. Gli esperti hanno affrontato anche i temi dell’agricoltura sostenibile, degli orientamenti da dare alle politiche agricole e dell’accesso ai servizi finanziari.

Una sessione speciale e’ stata dedicata alle sfide e alle priorità poste dall’obiettivo di rivolgersi specificamente alle comunità più vulnerabili in Iraq, garantendo loro un maggiore potere decisionale.

Lavorare in collaborazione con altre istituzioni internazionali che sostengono l’agricoltura e lo sviluppo rurale in Iraq è un elemento essenziale dei progetti dell’IFAD. All’incontro hanno partecipato anche rappresentanti di altre organizzazioni internazionali per presentare l’ambito del loro lavoro e identificare possibili complementarità con gli investimenti dell’IFAD. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts