Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

UNESCO: Renzi, “allucinante” astensione luoghi santi Gerusalemme

ROMA, 21 OTTOBRE – Sulla polemica UNESCO sui luoghi santi in Mediorente il preisdente del Consiglio Matteo Renzi convoca il ministro degli esteri Paolo Gentiloni: “E’ una vicenda allucinante, ho chiesto al ministro degli Esteri di vederci subito al mio ritorno a Roma. E’ incomprensibile, inaccettabile e sbagliato. Ho chiesto espressamente ieri ai nostri di smetterla con queste posizioni. Non si può continuare con queste mozioni finalizzate ad attaccare Israele. Se c’è da rompere su questo l’unità europea che si rompa”, ha detto Renzi a Rtl 102.5, commentando la recente risoluzione dell’Unesco sulla “tutela del patrimonio culturale della Palestina e il carattere distintivo di Gerusalemme Est” che e’ stata approvata con
l’astensione dell’Italia.

“Storicamente su queste posizioni andiamo sempre insieme agli altri Paesi europei. Ma trovo la decisione Unesco sinceramente incomprensibile e sbagliata. Non si può continuare con queste mozioni, una volta all’Onu, una volta all’Unesco contro Israele. Sostenere che Gerusalemme e l’ebraismo non hanno una relazione è sostenere che il sole fa buio: una cosa incomprensibile,
insostenibile e sbagliata. Ho espressamente chiesto ai diplomatici che si occupano di queste cose che non si può andare avanti così: non si può negare la realtà”, ha aggiunto il Premier a cui e’ arrivato il ringraziamento di Israele: “Ringraziamo e ci felicitiamo con il governo italiano per questa importante dichiarazione”, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri israeliano Emmanuel Nahshon. (@ANSA)

The following two tabs change content below.

Da oltre 60 anni ANSA fornisce una copertura completa degli avvenimenti italiani ed esteri, grazie a 22 sedi sul territorio nazionale e alla presenza in oltre 79 località di 74 Paesi nel mondo.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Agenzia Ansa

Da oltre 60 anni ANSA fornisce una copertura completa degli avvenimenti italiani ed esteri, grazie a 22 sedi sul territorio nazionale e alla presenza in oltre 79 località di 74 Paesi nel mondo. Contact: Website | More Posts