Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Fame, la milanese MyFoody fa rete contro lo spreco alimentare

MILANO, 1 Novembre – Contrastare gli sprechi alimentari, puntando a combattare la fame e la malnutrizione e a promuovere la sostenibilità ambientale, anche con l’aiuto di Ong operanti in Italia e all’estero. E’ l’obiettivo di MyFoody, una startup milanese che mette in contatto supermercati e consumatori, segnalando prodotti di qualità ma vicini alla scadenza o con difetti estetici, alimenti a rischio spreco che i negozi vendono con sconti fino al 50%. Dalla grande distribuzione ai negozi bio, l’elenco dei punti vendita aderenti a MyFoody è consultabile sul sito e sulle app per Google e Android, dove ogni giorno compaiono offerte aggiornate.

“Quello che si risparmia con una spesa MyFoody, potrebbe essere donato ad una serie di progetti che riguardano, ad esempio, l’accesso al cibo”, si legge sul blog MyFoody, dove sono elencati progetto di enti non profit, da Banda Biscotti alla Comunità di Sant’Egidio: “E’ importante sensibilizzare più largamente sul tema degli sprechi alimentari e del limitato accesso al cibo per una parte della popolazione mondiale. Forse, qualcosa sta cambiando. Con MyFoody, insieme, ci proviamo.”

L’iniziativa, partita dal cuore di EXPO 2015, evento incentrato proprio su sostenibilità e corretta alimentazione (“Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita), è in linea con Habitat III e l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, il cui obiettivo 2 è proprio dedicato a “Mettere fine alla fame nel mondo, raggiungere la sicurezza alimentare per tutti, migliorare la nutrizione e promuove un’agricoltura sostenibile”. (AS)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts