Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Migrazioni: militari libici si addestrano su navi task force Sophia

Sophia

MEDITERRANEO CENTRALE, 2 NOVEMBRE – Dallo scorso 26 ottobre, settantotto militari libici, selezionati dai vertici della Guardia Costiera e della Marina libica, sono imbarcati a bordo delle unità della Task Force Sophia, la nave anfibia italiana San Giorgio e la nave da sbarco olandese Rotterdam, per cominciare il primo di tre pacchetti addestrativi”.

Sophia

I libici a bordo

I dettagli tecnici delle attività addestrative sono state concordate alla fine dell’agosto scorso, quando il Comandante dell’operazione SOPHIA, ammiraglio di Divisione Enrico Credendino e il comandante della Guardia Costiera libica e della sicurezza portuale, Abdalh Toumia, hanno firmato al quartier generale di Roma il ”Memorandum of Understanding”, un accordo tecnico sulle modalità esecutive dell’addestramento.

Da quel giorno, lo staff dell’operazione SOPHIA ed i libici hanno iniziato il processo che ha portato all’inizio del training e all’attività pratica e didattica a bordo.

Le due navi dell’operazione SOPHIA hanno anche imbarcato dei team di istruttori provenienti dagli stati membri, e delle rappresentanze di FRONTEX e di UNHCR che collaboreranno con il personale di EUNAVFOR MED.

Sophia

Schierati

L’addestramento dei libici condotto da EUNAVFOR MED si pone l’obiettivo di aumentare la sicurezza nelle acque territoriali libiche e migliorare le capacità della Guardia Costiera e della Marina libica, incluse le attività di ricerca e soccorso (SAR), per consentire loro di salvare più vite umane in mare.

L’operazione SOPHIA, che vede il diretto coinvolgimento di 25 Stati membri e più di 2200 militari, è stata lanciata il 22 giugno 2015, e fino ad oggi ha consegnato 99 sospetti trafficanti alle autorità giudiziarie italiane e rimosso 337 imbarcazioni dalle disponibilità delle organizzazioni criminali.

(@novellatop,  2 novembre 2016)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts