Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Cooperazione sanitaria: in dicembre a Padova conferenza Cuamm su “cultura valutazione”

PADOVA, 11 NOVEMBRE – La valutazione dei progetti di cooperazione sanitaria internazionale. Teorie, esperienze e prospettive future. Si terra a Padova il 2 dicembre una conferenza sulla valutazione dei progetti di cooperazione internazionale con la partecipazione di esperti e una tavola rotonda con le maggiori ong italiane per diffondere una “cultura della valutazione” e costruire interventi sempre più efficaci per una cooperazione di qualità.

La sede della conferenza sara’ l’Università di Padova. Organizzata da Medici con l’Africa Cuamm insieme al Centro di Salute Globale della Regione Toscana e Link2007, si tratta della seconda edizione di questo appuntamento – la prima si era svolta nel settembre 2015 a Firenze –  che desidera diventare annuale: obiettivo infatti e’ di portare il processo di valutazione dei progetti internazionali al centro dell’attenzione e diffondere una vera e propria “cultura della valutazione”.

Troppo spesso sottovalutata, la valutazione è la fase che consente la riflessione, l’analisi e il miglioramento degli interventi, può aiutare a individuare processi che funzionano e farli diventare replicabili in contesti simili, può analizzare risultati e verificare quindi l’impatto.

Il 2 dicembre a Padova se ne discuterà insieme a esperti del tema, tra cui rappresentanti dell’area di Cooperazione e Sviluppo della Commissione Europea e dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione, e si darà ampio spazio a una tavola rotonda a cui sono invitate a partecipare numerose organizzazioni non governative impegnate sul campo. Oltre a Medici con l’Africa Cuamm, infatti, parteciperanno al tavolo Medici Senza Frontiere, CCM – Comitato di Collaborazione Medica, Emergency e World Friends.

La conferenza è gratuita ma è necessario registrarsi entro mercoledì 30 novembre 2016 chiamando o scrivendo: globalhealth@cuamm.org | 340 8455979 (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts