Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Italia e UNDP con Sudan per migliorare vita ex combattenti in stato Blue Nile

KHARTOUM, 28 NOVEMBRE –  L’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo (AICS), nel quadro del suo programma aiuti di emergenza,  contribuira’ per la prima volta in Sudan a una iniziativa destinata a promuovere la resilienza e le condizioni di vita degli ex combattenti.

L’accordo firmato a Khartoum tra AICS, il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP) e la Sudan Disarmament Demobilization & Reintegration Commission (SDDRC) prevede una partecipazione finanziaria all’iniziativa “Migliorare la sostenibilita’ del Programma  per la Sicurezza e Stabilizzazione delle Comunita’ ” che si realizzera’ nello Stato del Blue Nile, specificatamente nella localita’ di Damazine.

Obiettivo dell’iniziativa e’ quello di creare opportunita’ di lavoro per la popolazione locale,  rifugiati e sfollati ed ex combattenti dello Stato del Blue Nile, al fine di ristabilire un tessuto sociale duramente messo alla prova dagli ultimi confilitti.

“La riconciliazione tra le comunita’ ospitanti e quelle degli sfollati  e’ estrememente importante”, ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia in Sudan, Fabrizio Lobasso, rinnovando l’impegno dell’Italia in Sudan: “La creazione di nuove opportunita’ di lavoro al fine di migliorare le condizioni di vita di tutti vuole essere un primo passo in questa direzione”.

Secondo Vincemzo Recalbuto, direttore della sede estera AICS di Khartoum “si tratta di una iniziativa puntuale che vede diverse istituzioni coinvolte che intervengono in maniera sinergica, puntando verso un rapido conseguimento di risultati concreti”.

UNDP ha sottolineato l’importanza della promozione di stili di vita inclusivi, sottolineando l’impegno umanitario verso un obiettivo di sviluppo. Dello stesso avviso e’ stata anche la SDDRC, ribadendo come  il sostegno a un il dialogo tra le comunita’, sia la chiave per la sostenibilita’ dell’iniziativa. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*