Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Berengo Gardin e Unicef per il calendario della Polizia di Stato dedicato a giovani libanesi

calendario polizia

ROMA, 30 NOVEMBRE –  Anche quest’anno la realizzazione del calendario della Polizia di Stato ha trovato la partnership di Unicef. Il ricavato della vendita verrà devoluto infatti al Comitato italiano per l’Unicef Onlus per sostenere il progetto ‘Libano-Youth and Innovation’ finalizzato a promuovere, nel paese, l’integrazione sociale ed economica dei giovani a rischio.

calendario polizia

Berengo Gardin e Guerrera alla presentazione

Il progetto coinvolge giovani libanesi vulnerabili, rifugiati siriani e palestinesi, di età compresa tra i 12 e i 24 anni e si basa sul principio ‘For Youth by Youth’ ovvero la formazione tra pari come metodologia più efficace per il trasferimento delle conoscenze, delle competenze e per l’individuazione di soluzioni a problematiche locali.

Grazie a questa consolidata partnership dal 2001 ad oggi sono stati complessivamente raccolti più di 2 milioni di euro e completati diversi progetti, di cui alcuni a sostegno dell’infanzia e contro lo sfruttamento dei minori in Cambogia, Benin, Congo, Guinea, Repubblica Centro Africana. Solo nel 2016 sono stati raccolti più di 156.000 euro che sono stati devoluti al Sud Sudan per la protezione dei bambini vittime dell’emergenza umanitaria.

calendario polizia

Il fotografo al lavoro

Il calendario è costituito da 12 scatti in bianco e nero  del maestro Gianni Berengo Gardin incentrati sul delicato ruolo degli uomini e delle donne della Polizia di Stato. L’autore, durante la sua carriera, si è occupato di fotografia di reportage, d’indagine sociale, di documentazione di architettura e descrizione ambientale, utilizzando sempre macchine fotografiche a pellicola per mantenere l’autenticità degli scatti.

Chi desidera i Calendari 2017 della Polizia di Stato potrà trovarli, a fronte di un’offerta di 8 euro per il calendario da parete e 6 euro per quello da tavolo, durante tutto il mese di dicembre presso le sedi locali dei Comitati provinciali per l’UNICEF nelle seguenti città: Roma, Milano, Genova, Bergamo, Como, Ascoli Piceno, Imperia, calendario poliziaMantova, Catanzaro, Piacenza, L’Aquila, Torino, Brescia, Catania, Pistoia, Modena, Avellino, Reggio Emilia, La Spezia, Bolzano, Lecce, Vicenza, Salerno, Napoli, Caserta, Macerata, Bari.

In alternativa si può contattare la propria Questura di riferimento per prenotare il numero desiderato di calendari ed effettuare un versamento sul conto corrente postale nr. 745000, intestato a ‘Comitato Italiano per l’UNICEF’.  Sul bollettino dovrà essere indicata la causale ‘Calendario della Polizia di Stato 2017 per il progetto Unicef Libano – Youth and Innovation’.

(@novellatop. 30 novembre  2016)

 

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts