Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sminamento, Lambertini a Dire: “Per una sicurezza diffusa, lavorare anche in Europa”

Libia, oggi “off limits”, domani impegno cruciale

ROMA, 9 Dicembre – “Ci sentiremo compiuti nella nostra azione di presidenza del Mine Action Support Group (Masg) se riusciremo a trasmettere il messaggio che per garantire una sicurezza diffusa bisogna fare tanto anche in Europa”. Lo ha riferito l’ambasciatore Inigo Lambertini all’Agenzia DIRE, a margine di una riunione dell’High Level Working Group presieduto dall’Italia. L’Italia presiede il Masg dal 1 gennaio 2016 fino a dicembre 2017.

“Non solo in teatri facilmente intuibili come quelli mediorientali ma anche altrove, come confermano i casi dello Sri Lanka, dell’Indonesia, di vaste regioni dell’Asia”, lo sminamento è un “fenomeno mondiale”. Per il vice rappresentante permanente dell’Italia all’Onu, “l’Europa non è immune. Si passa dal ritrovamento dei residuati bellici della seconda o prima guerra mondiale a crisi ben più recenti, come l’area balcanica, l’Ucraina”.

Mentre fino agli anni 90 l’Italia era uno dei principali Paesi produttori di mine, tra il 2014 e il 2015 l’impegno del Paese per lo sminamento si è manifestato anche con un incremento delle risorse destinate a tale attività del 35%, a fronte di una riduzione generale pari al 25%, ha sottolineato Lambertini, ricordando che “lo sminamento riguarda anche regioni a poche centinaia di chilometri dal nostro territorio, dalla Bosnia la Libia, oggi “off limits”, domani impegno cruciale. (AS)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts