Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Alfano: nel 2107 Mediterraneo al centro dell’agenda

ROMA, 14 DICEMBRE –  “Nel 2017 avremo la Presidenza del G7, siederemo nel Consiglio di Sicurezza dell’Onu, ospiteremo il 60esimo anniversario dei Trattati di Roma e il vertice del ‘Processo dei Balcani occidentali’ e guideremo il ‘Gruppo Mediterraneo’ dell’Osce”. È con grande onore ed entusiasmo che assumo l’incarico di ministro degli Affari Esteri e della
Cooperazione Internazionale, alla vigilia di un anno molto importante per l’Italia nel mondo”. LO ha detto il nuovo titolare della Farnesina Angelino Alfano nel messaggio di saluto a tutto il personale del ministero in servizio in Italia e all’estero nel giorno della fiducia al governo di Paolo Gentiloni.

proxy

“Questi appuntamenti – prosegue Alfano – rappresenteranno straordinarie occasioni per la nostra politica estera e per promuovere la visione italiana, tradizionalmente improntata al dialogo, al rispetto dei diritti umani, al multilateralismo, sullo sfondo di un solido impulso al progetto europeo e ai rapporti transatlantici. Gli appuntamenti del 2017 ci consentiranno inoltre di rimettere al centro dell’agenda internazionale il Mediterraneo, crocevia di conflitti e crisi politiche, umanitarie, migratorie molto complesse, ma anche luogo di grandi opportunità, dove si decidono le sorti del destino che accumuna Europa e Africa”.

Secondo Alfano, “di fronte alla dinamicità del contesto che ci circonda e nella consapevolezza del ruolo insostituibile delle istituzioni nella proiezione estera del Paese siamo chiamati a contribuire in maniera propositiva per rispondere alle numerose sfide multidimensionali che abbiamo davanti e che toccano direttamente, come mai prima, la vita dei cittadini: dal terrorismo, all’immigrazione, dal commercio, alla sostenibilità ambientale”.

Il ministro ha sottolineato la continuità con chi lo ha preceduto: “Valorizzerò il cruciale contributo della politica estera all’azione del Governo, in particolare a favore dell’innovazione e dell’adozione in ambito europeo di politiche migratorie comuni, oltre che di politiche economiche finalmente orientate alla crescita. Sono certo che nel perseguire questi obiettivi potrò contare sull’alta professionalità e il senso dello Stato di tutto il personale della Farnesina, impegnato ogni giorno a Roma e nella Rete estera per la promozione degli interessi nazionali, la valorizzazione delle nostre imprese, la tutela dei connazionali”.

Un pensiero speciale di gratitudine e incoraggiamento e’ andato in particolare alle donne e agli uomini della Farnesina in servizio nei teatri di crisi, che affrontano rischi e sacrifici ancora maggiori: “Sono convinto che, grazie al lavoro di squadra e alla piena condivisione di priorità e obiettivi, riusciremo ad assicurare il successo della nostra azione diplomatica e contribuire ad un mondo più stabile e sicuro”.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts