Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Tributo a Ban all’Onu. Il Segretario Generale al Consiglio di Sicurezza: Rammaricato per il continuo incubo in Siria

NEW YORK, 14 Dicembre – “Il mio più profondo rammarico nel chiudere l’incarico è il continuo incubo in Siria. Ancora una volta supplico tutti voi di collaborare e far fede alla vostra responsabilità collettiva di proteggere i civili siriani. Questo Consiglio ha la chiave per la pace e il progresso di alcune delle persone più vulnerabili del mondo”. Lo ha detto il Segretario generale dell’ONU uscente Ban Ki-moon, che ha preso parte oggi ad una riunione del Consiglio di Sicurezza, nel corso della quale è stata adottata una risoluzione che gli rende omaggio.

Nel suo intervento, il segretario generale ha detto che il Consiglio è più forte quando è unito, indicando ad esempio la missione congiunta OPCW-ONU per la distruzione delle armi chimiche in Siria e la missione UNMEER per combattere l’epidemia di Ebola in Africa occidentale. “Quando l’unità viene a mancare, le conseguenze possono essere profonde, anche catastrofiche”, come nel caso del Sud Sudan e della Siria.

czpxjjgwgaa3ofyL’ambasciatore spagnolo Roman Oyarzun Marchesi, presidente del Consiglio di sicurezza questo mese, ha sottolineato “due notevoli successi” raggiunti da Ban nel suo mandato, l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e l’accordo di Parigi.

Avendo ottenuto la bozza originale della dichiarazione presentata in Consiglio di Sicurezza, l’Associated Press ha notato il taglio al riferimento al sostegno di Ban per la comunità LBGT, sostituito da un più generale “appoggio ai più vulnerabili o emarginati”.

Pure stamattina Ban ha incontrato il personale Onu e inaugurato il suo ritratto di Segretario generale: dipinto dall’artista coreano Lee Won-Hee, si trova accanto a quelli dei suoi predecessori nella hall del Segretariato.

L’incarico di Ban Ki-moon si compierà il 31 dicembre, dopo 10 anni (due mandati). Gli succederà Antonio Guterres.

(@annaaserafini)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts