Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Italia in Consiglio Onu: Alfano, “in Mediterraneo si giocano destini mondo”

ministro a La Stampa, a lavoro su intese per rimpatri

Alfano

TORINO, 4 GENNAIO – «Dobbiamo portare l’attenzione sulla sicurezza e i grandi flussi migratori del Mediterraneo, il luogo in cui si giocano le sorti del mondo. E dobbiamo affrontare il problema alla radice: sono i conflitti che hanno sconvolto la Siria e l’Iraq all’origine dei flussi di milioni di rifugiati. E poi, come superpotenza culturale, dobbiamo porre al centro la difesa dei beni culturali e il contrasto al contrabbando di opere d’arte». Queste, secondo il ministro degli esteri Angelino Alfano, le priorita’ del mandato dell’Italia in Consiglio di Sicurezza.

In una intervista alla Stampa, Alfano ha osservato che il tema migranti sara’ anche al centro del semestre di presidenza del G7: «Vorrei che anche in quel caso ci fosse una postura accentuata sulla sicurezza nel Mediterraneo e il contrasto al traffico di esseri umani: è una sfida globale, nessuno pensi che il tema migratorio sia risolto con l’accordo con la Turchia».

A proposito della rivolta di Cona, il ministro ha commentato: «Noi ci muoviamo con rigore e umanità: abbiamo salvato molte vite ma non possiamo accettare da nessuno violazioni delle regole. Per questo dobbiamo accelerare su espulsioni e rimpatri: sono al lavoro per concludere accordi che diminuiscano gli arrivi impedendo le partenze». Si tratta di «un triangolo di Paesi fondamentale: il Niger, con cui siamo vicini a chiudere un accordo, la Tunisia e la Libia».

Per leggere l’intervista di Alfano cliccare qui.

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts