Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Afghanistan: italiani donano materiale per coltivazione zafferano, risorsa primaria per provincia Herat

Afghanistan

HERAT, 16 GENNAIO – Il Contingente italiano in Afghanistan è stato protagonista di una donazione di materiale a favore del Dipartimento dell’Agricoltura, Irrigazione e Allevamento della Provincia di Herat, con una cerimonia cui ha presenziato il Comandante Claudio Minghetti, e alla quale sono intervenuti Abdul Saboor Rahmany, Capo del Dipartimento e  Atiqullah Romal, funzionario responsabile della pianificazione e dei progetti dell’area.Afghanistan

Il progetto prevede la fornitura di un misuratore laser di distanze, di un localizzatore satellitare GPS per la realizzazione di canali di irrigazione e di 70 essiccatori elettrici ed altri attrezzi agricoli per la lavorazione dello zafferano, che costituisce in ambito agricolo una delle risorse più importanti per la zona occidentale del Paese. Il 95% della produzione della preziosa spezia è concentrata nella Provincia di Herat, alla cui coltivazione sono dedicati circa 2.540 ettari:  alla luce di ciò, il Ministro dell’Agricoltura, intende potenziare la produzione e la commercializzazione dello zafferano, e attraverso i fondi stanziati dal Ministero, sono state acquistate 33 tonnellate di bulbi, distribuiti a circa 540 famiglie di coltivatori della zona.

E’ inoltre intenzione del Ministero dell’Agricoltura in concorso con il Dipartimento della Salute pubblica della Provincia di Herat, attraverso la creazione di un laboratorio di analisi per la certificazione della qualità degli alimenti, di conferire ad alcune aziende della Provincia di Herat un disciplinare di denominazione del prodotto agricolo, in modo da consentirne l’esportazione sui mercati internazionali.Afghanistan

Il Generale Minghetti, ha apprezzato le iniziative tese al miglioramento della qualità dello zafferano, sottolineando l’importanza delle certificazioni microbiologiche per l’esportazione dei prodotti sui mercati internazionali, e che la Provincia di Herat, costituisce un importante hub commerciale per il transito delle merci, da potenziare in futuro tramite lo sviluppo delle vie di comunicazione ferroviarie, stradali e dell’aeroporto internazionale.

Lo sviluppo del settore agricolo e della commercializzazione dei prodotti alimentari rappresenta la principale delle potenziali opzioni per il miglioramento della condizioni economiche e della qualità della vita della popolazione residente, garantendo una maggiore stabilità dell’intera provincia.

(@novellatop,  16 gennaio 2017)

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts