Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libia, autobomba vicino all’ambasciata appena riaperta

TRIPOLI, 21 GENNAIO – Una autobomba è stata fatta scoppiare in serata nella capitale libica nei pressi dell’Ambasciata italiana e quella egiziana. L’Italia era stata la prima, tra le nazioni occidentali, a riaprire a gennaio la sede diplomatica in Libia e a mandare come ambasciatore Giuseppe Perrone: di qui l’ipotesi che l’esplosione sia stato un gesto di sfida o intimidazione da parte dei nemici del processo di normalizzazione politica avviato dalle Nazioni Unite.

La zona dello scoppio è stata subito isolata dalle autorità di sicurezza libiche, che hanno avviato le indagini  e rafforzato le misure di sicurezza. Non è ancora chiaro se due attentatori siano stati uccisi nella deflagrazione, comunque non ci sono stati altri feriti, tanto meno – come ha confermato subito il ministero degli esteri – tra il personale di servizio dell’ambasciata che “non è stato coinvolto nell’attacco e sta bene”. E, sempre secondo la Farnesina, “il dispositivo di sicurezza locale messo a protezione della cancelleria diplomatica ha funzionato perfettamente”.

(OI)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts