Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Cambio della guardia a Resolute Support in Afghanistan, Castellano subentra a Storrie

Subentra al britannico Storrie

Afghanistan

KABUL, 1 FEBBRAIO – E’  il Generale di Divisione italiano Rosario Castellano il nuovo vice comandante della Missione NATO ‘Resolute Support’ in Afghanistan. Il passaggio delle consegne è avvenuto durante una cerimonia presso presso il quartier generale della missione  a Kabul: Castellano succede al Generale di Corpo d’Armata del Regno Unito Alexander Storrie. Durante la breve cerimonia, alla presenza di rappresentanze del Comando NATO, nel suo indirizzo di saluto Castellano ha rimarcato come il ruolo dell’Italia ”sia sempre più centrale nel delicato scacchiere afghano, dove il contingente italiano, che costituisce per numero il secondo Paese contributore, partecipa con gli altri membri della coalizione al processo di stabilizzazione dell’area”.

Afghanistan

La cerimonia

Importanti risultati sono stati raggiunti nell’incarico precedente di Vice Comandante della Missione RS per la parte civile (Civil Outreach), mandato orientato ad acquisire e consolidare quei contatti con le componenti afghane (Ministri, Governatori e rappresentanti della società) e con i Diplomatici e le Organizzazioni Governative presenti sul territorio. Le costanti relazioni con queste realtà, è stato detto,  hanno permesso sia di rafforzare il legame tra la Missione NATO con il complesso sistema governativo afghano, sia di ”mettere in sistema” la componente militare con quella civile, per il raggiungimento degli obiettivi prefissati dalla comunità internazionale.

L’Italia contribuisce sin dal 2001 all’impegno internazionale in Afghanistan, prima con la missione ISAF e adesso con la RS: il contingente nazionale opera nell’ovest del Paese presso il Train Advise Assist Command (TAAC) West con sede ad Herat, di cui ha il comando, nonché in incarichi di staff presso il Comando RS di Kabul.

(@novellatop,  1 febbraio 2017)

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts