Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

A Roma una settimana di simulazione per diplomatici in erba, torna Imun Model United Nations

Imun

ROMA, 6 FEBBRAIO – Tornano a Roma per una settimana fitta di lavori, i giovani diplomatici di Imun-Italian Model United Nations, la più grande simulazione di processi diplomatici esistente in Italia e in Europa, organizzata da United Network, associazione italiana promotrice di progetti formativi d’eccellenza. Giunta alla sua sesta edizione, e organizzata in collaborazione con la Regione Lazio, la tappa romana di Imun 2017 è la più grande in assoluto, con la partecipazione di 3.000 studenti di 150 scuole superiori provenienti da tutte le province del Lazio. Parteciperanno anche delegazioni di Umbria, Toscana, Calabria, Trentino e da alcuni Paesi dell’Unione Europea, come Francia e Olanda.Imun
La cerimonia di inaugurazione di Imun Roma si svolge oggi all’Auditorium della Conciliazione alla presenza di tutti gli studenti partecipanti e le delegazioni delle scuole estere, accompagnati dai docenti, e rappresentanti delle Istituzioni, dell’Università’, della diplomazia italiana e internazionale. Tra gli ospiti che porteranno il loro saluto agli studenti Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, Eugenio Gaudio, Rettore della La Sapienza di Roma, Sandro Gozi, Sottosegretario all’Unione Europea, Anna-Marie Moulton, dell’Ambasciata del Sudafrica, Paul Berg, Ministro per gli Affari Politici Ambasciata Usa, Gildo De Angelis, Direttore Ufficio Scolastico Regionale del Lazio, Laura Frigenti, direttore Agenzia Italiana cooperazione e sviluppo, Giacomo D’’Arrigo, direttore generale Agenzia Nazionale Giovani, Gabriele Scarascia Mugnozza, Pro-Rettore della Sapienza di Roma, oltre a delegati di molte organizzazioni internazionali. La cerimonia di chiusura, che si terrà venerdì 10 febbraio sempre all’Auditorium della Conciliazione, vedrà la presenza del Presidente della Regione Lazio, Zingaretti che parteciperà alla fase di premiazione e consegna delle Honorable Mentions e dell’attesa proclamazione dei Best Delegates.

La simulazione, coordinata da oltre 100 volontari, si svolgerà in varie sedi: Camera dei Deputati, Palazzo Valentini, Salone Spadolini del Mibact, Auditorium della Conciliazione, Roma Eventi, Palazzo Altemps.

IMUN è una maratona che attraversa le scuole superiori italiane da nord a sud per un mese, i cui ‘atleti’ sono gli studenti che, in una sorta di staffetta per tappe, si avvicendano nel ruolo di diplomatici diventando protagonisti dei processi decisionali che possono orientare le sorti dell’umanità. Migliaia gli studenti partecipanti e centinaia le scuole coinvolte durante lunghe giornate formative in cui i partecipanti tratteranno i temi della politica internazionale durante le simulazioni dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite o di altre sessioni di organizzazioni internazionali come Unicef, UNHCR, Sochum.

Il focus di IMUN 2017 è sul tema della ‘crisi dei rifugiati in Europa’, problema su cui i giovanissimi delegati dovranno proporre analisi e soluzioni.Imun

Ma saranno anche tanti altri gli argomenti che verranno affrontati e discussi, tutti legati all’attualità più stringente: estremismo e terrorismo internazionale, diritto all’istruzione, lotta al traffico internazionale di bambini, sicurezza nel Mediterraneo, rispetto dei diritti umani, tutela del patrimonio culturale in zone di guerra, per citare alcuni temi che verranno discussi dalle varie Commissioni.

PROGETTI ESTERI

L’impegno degli studenti italiani non si conclude con la sola partecipazione ad una delle edizioni di IMUN, progetto itinerante in varie regioni italiane, gli studenti proseguiranno il loro percorso di formazione all’estero, dove si tengono varie edizioni internazionali dei Model United Nations:
GCMUN-Global Citizens Model United Nations (20/28 febbraio 2017 a New York, che si svolge all’interno del Palazzo di Vetro) e vede il diretto coinvolgimento di United Network, anche nell’organizzazione e nella direzione della conferenza, insieme ad uno staff qualificato proveniente dalle Università delle Ivy Leauge.
KIMUN-Kuwait International Model United Nations (presso Kuwait City)

Oltre a queste conferenze, United Network cura la partecipazione di delegazioni di studenti italiani alle seguenti conferenze:
BMUN-Berkeley Model United Nations (1/8 marzo 2017 a San Francisco presso l’Università di Berkeley);
HarvardMUN-Harvard Model United Nations (25 gennaio 2017 a Boston presso l’Università di Harvard);

Una numerosa delegazione, alla più importante conferenza per studenti universitari:
Harvard WorldMUN (13/17 marzo 2017 a Montreal).

(@novellatop,  6 febbraio 2017)

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts