Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libia: ambasciatore Italia, “utili incontri” a Tobruk

TRIPOLI, 7 FEBBRAIO – L’ambasciatore italiano in Libia Giuseppe Perrone ha incontrato lunedì le autorità dell’est del paese che non riconoscono il governo di unità nazionale di Tripoli appoggiato dalla Nazioni Unite e guidato dal premier Fayez al-Serraj. Il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha dichiarato alle commissioni Esteri e Difesa che l’incontro di Tobruk è stato “utile”.

“La situazione in Libia va affrontata con pragmatismo”, ha dichiarato Alfano. “Noi siamo stati i primi a dire che il generale Khalifa Haftar doveva avere un ruolo e la scelta dell’Italia è favorire un dialogo con l’est che possa unificare i due versanti, perché la pace va trovata tra i libici, e non sotto dettatura dall’esterno”. Il ministro Alfano ha sottolineato che riaprire la rappresentanza diplomatica italiana in Libia è stato un gesto “coraggioso e ci ha premiato nel negoziato” che ha portato al memorandum firmato giovedì 2 febbraio 2017 dal primo ministro italiano Paolo Gentiloni e dal premier libico Serraj in materia di traffico di esseri umani.

E’ in dirittura di arrivo intanto il primo ciclo di addestramento per gli allievi della Guardia costiera e della Marina libiche nell’ambito dell’operazione ‘Sophia’ dell’Unione europea.  I primi 89 militari libici che hanno concluso il ciclo addestrativo riceveranno gli attestati di partecipazione – a Malta, a bordo della nave San Giorgio della Marina militare, ormeggiata nel porto della Valletta – alla presenza del ministro della Difesa, Roberta Pinotti, del primo ministro maltese Joseph Muscat, dell’alto rappresentante Federica Mogherini e del comandante di EunavforMed, l’ammiraglio Credendino.

“Durante l’addestramento – si legge in un comunicato della Difesa – gli allievi hanno ricevuto l’indottrinamento teorico e pratico fino a raggiungere competenze specialistiche più avanzate; tra le materie trattate il soccorso marittimo, il controllo del traffico del mare e nozioni sul diritto internazionale marittimo ed umanitario”.

EunavforMed-Operazione Sophia, il cui mandato è il contrasto al traffico di esseri umani nel Mediterraneo centro meridionale, dallo scorso ottobre 2016 si occupa anche dell’addestramento della Guardia Costiera e della Marina libiche. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts