Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Mozambico: ciclone Dineo; grazie a Italia bambini tornano a scuola

MAPUTO, 28 MARZO – I bambini mozambicani nelle aree colpite dal ciclone Dineo potranno riprendere ad andare a scuola. In risposta all’appello delle autorità mozambicane, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, attraverso l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Aics), ha finanziato un progetto per “Ristabilire l’accesso all’istruzione”, che sarà realizzato in coordinamento con Unicef Mozambico.

Dalle valutazioni preliminari realizzate dal Governo del Mozambico, il ciclone Dineo, dopo aver raggiunto la costa mozambicana, ha colpito più di 650 mila persone, causando danni a 2.222 aule in 11 distretti delle Province di Inhambane e Gaza, impedendo pertanto l’accesso a 207 mila studenti e 5.500 insegnanti.

Il progetto riabiliterà le infrastrutture scolastiche colpite dalle alluvioni che hanno accompagnato il ciclone, attraverso la fornitura di materiali per la costruzione, kit per gli studenti, nonché tende impermeabili per la primissima emergenza, al fine di garantire nell’immediato lo svolgimento delle attività educative a beneficio di circa 6 mila studenti. Questo intervento è parte del Flash Appeal recentemente lanciato dalle Nazioni Unite in risposta al ciclone Dineo, con l’obiettivo di mobilitare 10,2 milioni di dollari e inteso a raggiungere 150 mila persone nei prossimi tre mesi. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts