Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sebastiani (DGCS) a Vita.it: “La cooperazione italiana e’ sulla strada giusta”

ROMA, 31 MAGGIO – “La cooperazione italiana e’ sulla strada giusta”: dall’implementazione della Legge 125 alle migrazioni, dal G7 di Taormina al ruolo dell’Italia nel Consiglio di sicurezza, il Direttore della Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo (DGCS) Pietro Sebastiani affronta in una intervista a Vita.it le grandi sfide che attendono la cooperazione italiana.

Il bilancio, secondo Sebastiani, è complessivamente positivo: “Le ampie potenzialità offerte dalla riforma e gli obiettivi ambiziosi che ci siamo posti non sono rimasti lettera morta. Un esempio su tutti: di recente abbiamo portato a termine la ristrutturazione interna della Direzione Generale della Cooperazione allo Sviluppo, che mantiene i suoi compiti fondamentali come li recita la legge, ovvero di elaborazione degli indirizzi di programmazione, di rappresentanza politica, di coerenza dell’azione italiana rispetto alle organizzazioni internazionali, delle relazioni bilaterali, di proposta sui contributi finanziari riguardo gli interventi umanitari, nonché di valutazione degli interventi e di verifica della loro efficacia”. Intanto la nuova Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (AICS), nata nel gennaio 2016, ha allargato la sua rete sul terreno, aprendo nuovi uffici in Somalia, Cuba, Niger, con l’obiettivo di rafforzare la presenza della cooperazione in paesi dove investiamo già risorse significative.

In questo scenario di grande innovazione – ha detto Sebastiani – il governo attuale e quello precedente hanno significativemente incrementato le risorse destinate alla cooperazione: “Complessivamente, il nostro aiuto pubblico allo sviluppo sancito dall’OCSE/DAC ammonta a quasi 3,6 miliardi di euro nel 2015. In linea con la nuova legge, che contempla il graduale adeguamento degli stanziamenti annuali per la cooperazione allo sviluppo e agli obiettivi assunti dall’Italia a livelle europeo e internazionale, abbiamo conseguito un altro importante risultato con un forte incremento del rapporto tra l’Aps e il reddito nazionale lordo. L’obiettivo rimane quello di arrivare allo 0,30% entro il 2020″.

Per leggere l’intervista completa di Pietro Sebastiani a Vita.it, cliccare qui.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts