Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

‘Studiare in Italia’: 24 atenei in Albania per presentare i loro progetti

albania

TIRANA, 3 APRILE – L’iniziativa “studiare in Italia”, alla sua quinta edizione, ha portato a Tirana 24 Universitá italiane per una maratona di due giorni. Si tratta di presentare al paese balcanico le opportunità di studio agli studenti stranieri.

Albania

L’Università di Tirana

La delegazione composta da professori e vice rettori si è recata nei licei a conoscere gli studenti, incontrando poi Universitá albanesi e esplorando insieme all’Agenzia Nazionale Italiana per l’Erasmus, le opportunitá di Erasmus Plus. Il secondo giorno è interamente dedicato al contatto studenti/albanesi nell’ambito di una fiera affollatissima dove ogni ateneo ha il suo stand e risponde a tutte le domande degli studenti. Si tratta di un evento molto atteso da tutti gli interessati perchè permette agli studenti albanesi che si affacciano sull’Italia per laurearsi, di prepararsi in anticipo per essere informati al meglio e poter scegliere.

A partire dagli anni ’90 gli studenti albanesi per poter fare la stessa esperienza in Italia si sono basati sul passaparola, e la crescente domanda di “studiare in Italia” ha portato 5 anni fa l’ambasciata d’Italia e l’Istituto italiano di cultura ad avviare questa iniziativa.Oltre all’ambasciatore d’Italia e alla direttrice dell’Istituto sono intervenuti professori e anche alcuni ex studenti albanesi che hanno raccontato la loro esperienza studentesca in Italia e gli sbocchi professionali che hanno avuto in Italia e in Albania. “Se scegliete l’Italia fate bene”, “studiare in Italia apre possibilità infinite”: questi i messaggi rivolti dagli ex studenti ai ragazzi che oggi si affacciano al futuro accademico.

“La collaborazione nel campo dell’educazione e dell’istruzione è strettissima ed è una delle nostre prioritá” ha detto l’ambasciatore italiano Alberto Cutillo. Gli studenti albanesi nelle Universitá italiane sono i primi per numero, anche prima di quelli cinsei e sono tra i migliori, hanno detto i rettori e i professori presenti, pronti a studiare al meglio per contribuire allo sviluppo dell’Italia e dell’Albania. Proprio perchè gli studenti sono tantissimi, quest’anno è stata creata dietro iniziativa dell’Ambasciata “Albalaureati” che riunisce gli studenti albanesi che hanno studiato in Italia e sono poi tornati a vivere in Albania.

(@novellatop,  3 aprile 2017)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*