Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Siria: Cardi porta in Consiglio l’esempio dei corridoi umanitari

NEW YORK, 27 APRILE – Intervenendo oggi in Consiglio di Sicurezza sulla situazione umanitaria in Siria, il Rappresentante Permanente italiano all’ONU, Sebastiano Cardi, ha illustrato il programma dei corridoi umanitari intrapreso dal governo italiano per consentire l’ingresso in condizioni di legalità e di sicurezza a persone in fuga da conflitti.  “E’ un atto di solidarietà e un mezzo per combattere il traffico di persone”, ha detto Cardi aggiungendo che i corridoi “sono diventati un modello che altri paesi stanno imitando”.

Proprio oggi un nuovo gruppo di 68 profughi siriani e’ arrivato a Fiumicino, altri 57 sono attesi domani per un totale di 800 da febbraio 2016. Uomini, donne, bambini in condizioni di particolare vulnerabilità’ potranno presto riprendere una vita quasi normale, tornare a scuola, trovare un lavoro grazie a un programma messo in piedi dalla Comunità di Sant’Egidio, la Federazione delle Chiese Protestanti in Italia (FCEI) e la Tavola Valdese in collaborazione con i ministeri dell’Interno e degli Esteri.
Nel suo intervento a seguito del briefing del sottosegretario per gli affari umanitari Stephen O’ Brien, Cardi ha anche ricordato l’impegno italiano per l’assistenza umanitaria assunto in occasione della recente Conferenza di Bruxelles che ha portato a un rinnovato sforzo della comunità internazionale sia in risposta alla tragedia umanitaria che in direzione di una soluzione politica: “Le dimensioni umanitaria e politica della crisi in Siria sono strettamente connesse”, ha detto Cardi osservando che la comunità internazionale non può permettere che un’intensificazione dei combattimenti o il persistere del mancato accesso degli aiuti umanitari mettano a rischio il negoziato condotto dall’inviato Onu Staffan De Mistura.
Per leggere l’intervento dell’ambasciatore Cardi, cliccare qui.  (@OnuItalia)
The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts