Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano: Unifil, i Granatieri di Sardegna subentrano alla Pozzuolo del Friuli

Unifil

SHAMA, 28 APRILE – Passaggio di consegne per il contingente italiano che opera nell’ambito della missione UNIFIL nel Sud del Libano:  il Comando dell’operazione Leonte passa alla Brigata Granatieri di Sardegna, subentrata alla Brigata Pozzuolo del Friuli.

Unifil

Si firma il libro d’onore

La cerimonia si è svolta presso la base Millevoi di Shama alla presenza del Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze, Ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, del Comandante della Missione UNIFIL, il generale dell’esercito irlandese Micheal Beary, nonché di numerose autorità politiche e locali del Libano del Sud.
Nel corso della cerimonia, il generale Micheal Beary ha ringraziato il personale della Brigata Pozzuolo del Friuli per il prezioso contributo fornito in questi sei mesi e per l’importante ruolo ricoperto nell’ambito delle attività previste dalla Risoluzione Onu 1701.

Unifil

Il saluto dei granatieri

La Granatieri di Sardegna, la più antica dell’Esercito Italiano, ha già condotto l’operazione in Libano nel 2014 con ‘Leonte XV’, rilevando, come allora, il comando della Joint Task Force dalla Brigata di cavalleria Pozzuolo del Friuli che in sei mesi, tra l’altro ha svolto oltre 37.500 attività operative diurne e notturne, 4 mila attività operative congiunte con le forze armate libanesi e completato 58 progetti di cooperazione civile e militare.
La Granatieri di Sardegna con il reggimento Lancieri di Montebello alle dipendenze, oltre ad essere impiegata nelle attività operative sul territorio nazionale ed internazionale, con la sua plurisecolare storia è la Grande Unità dell’Esercito Italiano incaricata di svolgere le attività di presidio, alta rappresentanza e cerimoniale di Stato presso le sedi istituzionali.

(@novellatop,  28 aprile 2017)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*