Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Cooperazione: Giro all’Università di Trento, “necessita’ per paese che vuole dirsi civile”

TRENTO, 10 MAGGIO – La cooperazione e’ una necessita’ per un paese civile. “L’apertura al mondo e la solidarietà non sono solo una scelta, ma una necessità per un Paese che vuole definirsi civile e guardare con spirito positivo al futuro”, ha detto il viceministro degli Esteri Mario Giro in visita oggi all’università di Trento nell’ambito di un tour degli atenei italiani per fornire suggerimenti professionali ai giovani interessati al mondo della cooperazione e per offrire loro gli strumenti per rispondere alle domande del mondo del lavoro.

“La cooperazione internazionale è un’opportunità per i giovani perché, oltre a metterti in relazione con un mondo sempre più connesso, ti permette di cogliere delle opportunità di lavoro fino ad oggi precluse” ha detto Giro che ha gia’ fatto tappa a Catania e Napoli e si recherà il 15 maggio alla Sapienza di Roma.

“L’Unione europea, proprio su iniziativa dell’Italia, sta decidendo un programma di investimenti in Paesi in difficoltà così da creare strumenti di crescita economica e sociale. Per attuare questi progetti c’è però bisogno di competenze e conoscenze che i giovani devono saper cogliere”, ha detto il Viceministro che ha anche illustrato le modalità di partecipazione per accedere alle borse di studio offerte dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Aics) per il 2018.

A questa sorta di “Open Day” dedicato alla Cooperazione hanno partecipato anche gli attori del territorio impegnati nella cooperazione e nel volontariato che hanno presentato il loro lavoro in una sorta di Job Fair. L’incontro, come i due che lo hanno preceduto, e’ parte integrante del percorso di preparazione del Primo Forum Nazionale della Cooperazione che si terrà nel 2018. Idee, spunti, riflessioni e iniziative di particolare interesse verranno valorizzati e portati al Forum per rilanciare la Cooperazione Internazionale.

“Vogliamo raccogliere i messaggi dei giovani e portarli al Forum della Cooperazione, vogliamo far conoscere le concrete opportunità professionali che il mondo della cooperazione già offre: la cooperazione non è solo una visione del mondo che può cambiare la prospettiva di sviluppo futuro, ma può diventare anche un’ importante opportunità professionale per tanti giovani” – ha dichiarato Giro – “Non basta fare cooperazione, è necessario raccontare al Paese come ha cambiato tante vite e spiegare che si tratta di un investimento per il futuro dell’Italia”. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts