Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Giornata mondiale contro l’omofobia, Italia in prima linea per diritti umani

ROMA, 22 MAGGIO – L’Italia ha riaffermato con forza il proprio impegno internazionale nella lotta contro ogni forma di discriminazione, comprese quelle basate sull’orientamento sessuale, in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Transfobia e la Bifobia, nella convinzione che i diritti umani sono universali.Omofobia

Secondo una presa di posizione della Farnesina, l’Italia sostiene e promuove iniziative a livello internazionale per la tutela e la promozione dei diritti delle persone LGBTI, anche in coordinamento con i partner dell’Unione Europea, e riconosce altresì l’importante ruolo svolto dalle organizzazioni della società civile impegnate sul tema.

In ambito ONU, nel dicembre 2008 l’Italia ha sostenuto la prima Dichiarazione dell’Assemblea Generale dell’ONU su “diritti umani, orientamento sessuale e identità di genere”. Nel 2015,  ha aderito al rapporto pubblicato dall’ONU sulle buone prassi in materia, in cui richiama tutti gli Stati membri ad adottare misure concrete contro la violenza e la discriminazione. Nel giugno 2016, il Consiglio Diritti Umani dell’ONU a Ginevra ha adottato una risoluzione che istituisce, per la prima volta, il mandato dell’Esperto OmofobiaIndipendente delle Nazioni Unite sulla protezione contro la violenza e la discriminazione basate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere. In ambito UE, l’Italia sostiene l’attuazione delle linee guida sulla tutela e promozione del godimento dei diritti umani da parte delle persone LGBTI.

L’Italia è parte della ‘Equal Rights Coalition’, coalizione interregionale per la protezione e promozione dei diritti umani delle persone LGBTI, fondata nel luglio 2016 e della quale fanno parte circa trenta paesi.

(@novellatop, 22 maggio 2017)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts