Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sudan: torneo calcetto italo-sudanese contro malnutrizione

KHARTOUM, 25 MAGGIO – Non poteva cominciare in modo piu’ significativo – con un torneo di calcetto italo-sudanese all’insegna dell’amicizia e della solidarieta’ – l’avventura italiana in veste di “Donors Convener” per le Agenzie delle Nazioni Unite in Sudan e le autorita’ sanitarie sudanesi per il progetto “Scaling Up Nutrition (SUN)”, ossia la lotta alla malnutrizione nel paese africano e il suo sradicamento in linea con l’onusiano “ZeroHunger2030”.

Le istituzioni italiani in Sudan – Ambasciata e Cooperazione italiana allo Sviluppo (nelle sue manifestazioni gemellari di Agenzia italiana per la Cooperazione AICS  e Cooperazione italiana delegata UE) – sono infatti state nominate ed acclamate in Sudan nelle scorse settimane nell’importate ruolo pivotale di coordinatore dei donatori pubblici e privati per la lotta alla malnutrizione nel paese, e in virtu’ di questa nomina hanno deciso di pianificare le attivita’ politiche, culturali, commerciali, solidali dell’intero anno a venire per questo cruciale obiettivo.

Alla presenza dei Direttori degli uffici UNICEF e WFP in Sudan e di dozzine di spettatori festanti, tre squadre italo-sudanesi, composte da studenti di italiano, studenti universitari ma anche dipendenti della azienda italiana Pentax SpA –  generoso sponsor con questa sua ulteriore azione filantropica in Sudan – si sono affrontate per la vittoria.

Alla fine, coppe e premi per tutti.

“Amicizia, solidarieta’, generosita’, sport, divertimento, sono tutti veicoli privilegiati  – e caratteristiche squisitamente italiane – per far passare un messaggio agli astanti: aiutiamo tutti insieme, ognuno con le sue forze, il Sudan a combattere la piaga della malnutrizione”, ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia Fabrizio Lobasso.

L’iniziativa SUN in Sudan sotto direzione italiana e’ appena cominciata e gia’ si ripropone con la incipiente Festa Nazionale della Repubblica, interamente dedicata alla tematica e alla sensibilizzazione delle centinaia di presenti a non lasciare il Sudan solo in questa battaglia epocale. Sono previsti infatti per quella sera interventi specifici, filmati sul tema, musica e fundraising continuativo.

“Sono talmente tante le iniziative, le formazioni, le attivita’, le ricerche che organizzeremo nei prossimi mesi con AICS e Cooperazione Italiana nel quadro del progetto SUN che siamo certi che la tematica restera’ massimamente prioritaria nell’agenda governativa sudanese e che il contributo italiano all’abbassamento del livello di malnutrizione nel paese sara’ cosi’ significativo da diventare un benchmark per chi un giorno prendera’ il nostro testimone”,  ha concluso Lobasso. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts