Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Tribunali Internazionali: Cardi al Consiglio Sicurezza, “mantenerne saldi i principi”

NEW YORK, 7  GIUGNO –  Il Consiglio di Sicurezza ha contribuito a stabilire l’era della responsabilità per i crimini contro l’umanità e deve coerentemente mantenertene saldi i principi. Lo ha detto oggi il Rappresentante Permanente italiano Sebastiano Cardi intervenendo nella riunione del massimo organo di governo politico dell’ONU dedicata al funzionamento del tribunale internazionale per l’ex Jugoslavia (ICTY) e del Meccanismo per i Tribunali Penali Internazionali (MICT).

L’Ambasciatore ha evocato una responsabilità collettiva a continuare a rafforzare l’eredità dell’ICTY, e del Tribunale per i crimini in Ruanda. In qualità di Vice Presidente dell’Assemblea degli Stati parte del Tribunale Penale Internazionale, Cardi ha voluto richiamare gli Stati alla loro primaria responsabilità perché giustizia per i crimini di guerra, i crimini contro l’umanità e il genocidio sia fatta in linea con gli standard internazionali.

Il rappresentante italiano ha notato come la mancanza di cooperazione degli Stati sia ancora una ragione di preoccupazione per i lavori di questi organismi e ha quindi esortato il Consiglio di Sicurezza, e l’ONU in generale, a far sì che la responsabilità per i crimini divenga parte della più ampia strategia di prevenzione dell’organizzazione mondiale. “Nel futuro – ha detto Cardi – bisognerà continuare questo lavoro con un impegno collettivo più forte e più ampio”. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*