Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Lotta a terrorismo; Iraq, avvicendamento a guida task force Carabinieri

Iraq

BAGHDAD, 30 GIUGNO – Cambio della guardia in Iraq al vertice della task force Carabinieri, unità con cui l’Italia partecipa all’operazione, a guida statunitense, ‘Inherent Resolve’ (OIR) di contrasto al terrorismo internazionale.

Iraq

Il contingente schierato

Alla presenza delle autorità diplomatiche di Italia, Repubblica Ceca e Spagna, e del comandante del Contingente italiano, generale di brigata Francesco Maria Ceravolo, la responsabilità del Comando è avvenuto l’avvicendamento al comando della task force Carabinieri composta da circa 130 uomini e donne, che rappresentano una parte del contributo nazionale dato alla coalizione globale creata nel settembre 2014 per sconfiggere il terrorismo internazionale e Daesh.

Da quando è stata costituita, a fine giugno 2015,  sono circa 9400 gli appartenenti alle forze di polizia irachene

Iraq

Un momento della cerimonia

addestrati nelle sedi di Baghdad ed Erbil, il capoluogo della Regione autonoma del Kurdistan iracheno, sulla base di una offerta formativa che prevede, in aggiunta alla consulenza tecnica fornita ai vari livelli di comando delle Forze di Sicurezza irachene, anche corsi basici (8 settimane),  avanzati (8 settimane) e specialistici (2-4 settimane),  tra i quali quelli dedicati alla tutela del patrimonio culturale, al contrasto al terrorismo, alla gestione dell’ordine pubblico ed alla parità di genere. Circa metà del personale è stato addestrato negli ultimi sette mesi.

L’Italia contribuisce all’Operazione Inherent Resolve con la missione ‘Prima Parthica’: circa 1500 militari di tutte le forze armate, impiegati principalmente nelle sedi di Baghdad ed Erbil, nell’addestramento delle forze di sicurezza irachene e curdo-irachene.

(@novellatop, 30 giugno 2017)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts