Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

A NY con Diplomatici e Link 2007: un corso per giovani interessati a lavorare nel mondo

NEW YORK, 15 LUGLIO – Un corso di formazione sui temi dell’agenda 2030 per 25 giovani  interessati ad operare in contesti internazionali organizzato dall’Associazione Diplomatici con la collaborazione di Link 2007 si e’ appena concluso a New York con un evento finale presso la sede delle Nazioni Unite.

Durante cinque intense giornate di lavoro, i giovani hanno incontrato esperti e studiosi di agenzie internazionali, approfondendo la conoscenza delle principali novità e sfide dell’agenda degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Grazie al sostegno della rappresentanza italiana presso le Nazioni Unite, nel Palazzo di Vetro si è svolto il 14 luglio l’evento conclusivo del corso.  Dopo i saluti dell’Onorevole Pia Locatelli, Presidente del Comitato per i Diritti Umani della Camera dei Deputati, sono intervenuti sul tema Discussing the approaches and policies in eradicating poverty and enhancing food security, involving Youth as a proactive actor, l’Ambasciatrice dell’Honduras presso l’ONU Flores Fake,  Joe Colombano, Deputy Director Sustainable Development Unit Executive Office of the Secretary-General, Antonio Parenti,  Head of Section, Economic, Trade and Development  della Delegazione dell’Unione Europea presso le Nazioni Unite e Paolo Dieci, Presidente di Link 2007.

Molti i temi emersi nell’incontro. Tra questi la necessità di tradurre, in ogni paese e sul piano internazionale, l’Agenda 2030 in politiche e programmi inclusivi e sostenibili.  Link 2007 ha presentato al riguardo alcune proposte concrete per tradurre nella realtà delle aree più povere del mondo  l’obiettivo 1 sull’eliminazione della povertà, l’obiettivo 4 sull’educazione e l’obiettivo 8 sulla crescita inclusiva.

Tra le proposte formulate, anche pensando all’avvio, ad ottobre, del negoziato sul Migration Compact, quella di estendere politiche in grado di valorizzare l’apporto determinante dei giovani migranti allo sviluppo dei paesi di origine e di residenza, sostenendone gli sforzi di creare imprese e introdurre innovazioni.

In tutti gli intervenuti, compresi i giovani che hanno preso la parola formulando domande e proposte, è emersa la forte consapevolezza sulla necessità di fare vivere l’agenda 2030 dove è più forte l’esclusione sociale, assumendo il tema della povertà giovanile come una vera e propria emergenza globale da affrontare. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts