Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Clima: Ministero Ambiente e UNDP, nuovi progetti in Ecuador, Ghana e Myanmar

NEW YORK, 18 LUGLIO – Il Ministero dell’Ambiente italiano e il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP) presenteranno nel corso del 2017 tre progetti al Green Climate Fund per l’implementazione del  programma REDD+  in Ecuador, Ghana e Myanmar. E’ questo il contenuto dell’accordo tecnico firmato a New York dal Direttore Generale del Ministero Francesco La Camera e dal Direttore del Dipartimento Politiche e Programmi di UNDP Magdy Martínez-Solimán.

Il programma REDD+ (Reducing Emissions from Deforestation and Forest Degradation) è stato lanciato dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici ed è volto a incentivare i paesi in via di sviluppo nel ridurre le emissioni di gas serra in atmosfera dovute alla deforestazione e ai processi di degrado forestale. Il progetto in Ecuador punterà sul coinvolgimento del settore privato per la riduzione della deforestazione nelle filiere produttive del cacao, caffè, olio di palma e allevamenti. Le attività includono la creazione di “commodity platform” pubblico-private che favoriranno gli accordi tra le aziende italiane e i produttori locali.

In Ghana si vuole favorire un piano di investimenti, volto a ridurre l’impatto delle filiere produttive nella deforestazione. L’eco-regione target del progetto è la savana. Tra le attività previste c’è il miglioramento delle piattaforme pubblico-private esistenti, finalizzate alla collaborazione tra agenzie governative, settore privato e società civile, anche con il coinvolgimento delle aziende italiane. Sono previsti studi di fattibilità e attività volte a dare visibilità al processo REDD+ e ai risultati raggiunti col supporto italiano.

Il progetto in Myanmar intende promuovere la riduzione delle emissioni di gas serra, dovute al settore forestale. Si punterà, in particolare, a ridurre il processo di  deforestazione e degrado forestale e a promuovere l’aumento degli stock forestali di carbonio. Le attività proposte sono tese, da una parte, ad affrontare le principali cause di deforestazione, quali i tagli illegali e la conversione delle foreste in agricoltura e, dall’altra, ad incentivare la riforestazione. Il coinvolgimento del settore privato italiano sarà garantito attraverso azioni rivolte a due produzione chiave: l’olio di palma e la gomma.

L’Italia promuove il programma Redd+ anche grazie a un Protocollo di intesa con Repubblica Dominicana, Ghana, Kenya, Panama, Papua Nuova Guinea. (@OnuItalia)

Aree
Energia
Direzioni e divisioni di competenza
The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts

1 Comment on Clima: Ministero Ambiente e UNDP, nuovi progetti in Ecuador, Ghana e Myanmar

  1. Queste iniziative molto importanti devono essere conosciute dal grande pubblico: anche oggi un noto climatologo ha dichiarato in tv che dobbiamo abituarci “agli eventi climatici estremi”; con tutto il rispetto, quel climatologo sbaglia: LA RASSEGNAZIONE ALLO STATUS QUO SERVE SOLTANTO A CHI HA INTERESSE A DIMOSTRARE CHE CONTRO I CAMBIAMENTI CLIMATICI NON C’E’ NIENTE DA FARE, NIENTE DI PiU’ SBAGLIATO! CONTRO LE DEVASTAZIONI PROVOCATE DALL’INSENSATEZZA DEGLI ERRORI UMANI NON SOLTANTO SI PUO’, MA SI DEVE INTERVENIRE CON TUTTI I MEZZI A NOSTRA DISPOSIZIONE; SI APPLICHI SUBITO SENZA RISERVE IL TRATTATO DI PARIGI; SIAMO ANCORA IN TEMPO A SALVARE QUESTO NOSTRO PIANETA DAL DISASTRO CLIMATICO, MA DOBBIAMO AGIRE SUBITO, NON LO DICO IO, MA ILLUSTRI SCIENZIATI DI TUTTO IL MONDO. 11/08/2017.

Comments are closed.