Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

CUAMM in corsa con cuscini da parto al Saving Lives at Birth People’s Choice Award

WASHINGTON/PADOVA – C’e’ anche il CUAMM Medici con l’Africa nel gruppo dei 53 “promettenti finalisti” in corsa per il Saving Lives at Birth People’s Choice Award. Oltre 550 organizzazioni hanno preso parte al settimo round del riconoscimento che si prefigge di premiare le migliori iniziative di questa grande sfida per lo sviluppo: salvare vite alla nascita.

I finalisti, che includono colossi come il Children Hospital di Boston o l’Accademia Americana di Pediatria,  si ritroveranno per un confronto tra loro e con gruppi di esperti a Washington tra 25 e 27 luglio, giorno in cui sarà annunciato il vincitore. CUAMM, in corsa con un cuscino da parto low cost e prodotto localmente per migliorare la qualità delle nascite in Uganda, e’ l’unico nome italiano arrivato in vista del traguardo. Intanto, e fino al 26 luglio, si puo’ votare online cliccando qui.

La salute materna e infantile è uno dei temi cardine dell’intervento di Medici con l’Africa Cuamm nei sette paesi dell’Africa Sub-sahariana. Da anni la Ong padovana cerca di attivare soluzioni innovative con strumenti semplici e reperibili nel quotidiano che siano in grado incrementare un’adeguata assistenza per mamme e bambini e che allo stesso tempo possano essere sostenibili in un contesto povero di risorse.

I Birth Cushions rappresentano un’innovazione low- tech e a basso impatto economico, implementato per la prima volta nel 2013 con UNICEF nella regione della Karamoja, in Uganda. Al fine di incentivare le donne a recarsi nei centri di salute per un parto più sicuro, Medici con l’Africa Cuamm ha adottato l’uso dei Birth Cushions (BCs) progettata per offrire alle donne la tradizionale posizione accovacciata, ma modificata per facilitare il parto. Il set completo è composto da uno sgabello per l’ostetrica, un cuscino di seduta per la madre (BC) e un cuscino per accogliere il neonato. In seguito all’introduzione di questi cuscini nei diversi centri di salute della zona, si è potuto osservare come l’uso e le prestazioni dei cuscini abbiamo aumentato il numero di parti assistitinella strutture sanitarie, grazie all’alta accettabilità culturale dello strumento. Il volume dei parti istituzionali infatti è aumentato considerevolmente: da 11.424 pre-intervento (copertura del 18%) a oltre 25.590 (copertura del 52%) nel 2015.

I cuscini per il parto possono dimostrarsi un’innovazione con un grande potenziale per la salute di mamme e bambini: la partecipazione all’evento di Washington sarà dunque una preziosa occasione per potersi confrontare con ONG, fondazioni, finanziatori internazionali ed esperti di sanità pubblica impegnati all’unisono nel miglioramento della cura materna e infantile a livello globale. (@OnuItalia)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts