Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

World Humanitarian Day: Alfano ricorda impegno Cooperazione a favore più deboli

ROMA, 19 AGOSTO – Nel World Humanitarian Day “e’ doveroso ricordare le migliaia di operatori umanitari italiani che fanno onore al nostro Paese negli angoli più remoti del mondo, dando prova di grandissima professionalità e dedizione. A loro va la nostra profonda gratitudine e ammirazione”, ha detto il ministro degli Esteri Angelino Alfano.

La giornata e’ stata istituita dalle Nazioni Unite per ricordare l’anniversario dell’attacco al quartier generale dell’Onu a Baghdad il 19 agosto 2003. Per l’Italia e’ “un’occasione importante per riflettere sulle sempre più numerose crisi umanitarie nel mondo”, ha detto Alfano.

Secondo una stima Onu sono oltre 65 milioni le persone rifugiate e sfollate a causa di guerre e di catastrofi naturali, il numero più alto registrato finora dalla fine della seconda guerra mondiale.
“L’Italia è in prima linea nel promuovere il rispetto del Diritto Internazionale Umanitario e per assicurare l’accesso umanitario a tutte le popolazioni vittime di conflitti, affinché non vi siano discriminazioni di alcun genere”, ha  detto Alfano.

“Dalla Libia alla Siria, dall’Iraq al Sahel, al Corno d’Africa, passando per le crisi in Yemen e in Sud Sudan: l’impegno della Cooperazione Italiana nel preservare la vita e la dignità delle persone nei contesti di emergenza si rafforza anche attraverso un significativo aumento delle risorse destinate all’Aiuto Pubblico allo Sviluppo. Nel 2017 i fondi per
gli interventi umanitari sono cresciuti del 15% rispetto all’anno precedente”, ha precisato il titolare della Farnesina. (@OnuItalia)

 

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts