Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Kurdistan iracheno: cambio della guardia alla guida del contingente italiano

Iraq

​ERBIL, 22 SETTEMBRE –  Cambio della guardia al comando del contingente italiano in Iraq per l’0perazione ”Prima Parthica” nel Kurdistan iracheno, alla presenza dell’ambasciatore Italiano in Iraq, Marco Carnelos, del Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), Ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, il Ministro degli Interni e Ministro dei Peshmerga della Regione autonoma del Kurdistan iracheno,  Abdul Sultan Karim Sinjari e di numerose altre autorità civili, militari e diplomatiche.

Iraq

Lo scambio delle insegne

Dopo 300 giorni esatti di intensa attività operativa e addestrativa, il Generale di brigata Francesco Maria Ceravolo ha ceduto il comando al parigrado Roberto Vannacci.  Un periodo lungo e intenso che ha visto Ceravolo svolgere, oltre alla funzione di Italian Senior National Representative (ITSNR), anche quelle di Comandante del Contingente nazionale e di Deputy Commanding General for Training presso il Combined Joint Force Land Component Command – Operation Inherent Resolve.

Nel campo dell’addestramento i risultati conseguiti sotto la guida del generale Ceravolo in questo periodo si concretizzano in oltre 7000 appartenenti alle Forze di Sicurezza curdo-irachene addestrati dal soldati italiani  e  4.500 unità circa delle forze di polizia irachene istruite dai carabinieri.

Iraq

Il discorso di Ceravolo, accanto Vannacci

L’Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, nel suo indirizzo di saluto ha messo in evidenza i risultati raggiunti dal generale italiano uscente, complimentandosi per i numerosi attestati di stima pervenuti sia dalla Coalizione che dalle autorità irachene. E ha inoltre rinnovato la testimonianza di stima,  fiducia e riconoscenza delle Forze Armate italiane per gli uomini e le donne dell’operazione Prima Parthica.

Vannacci, già Comandante della brigata Paracadutisti Folgore, ha una lunga carriera a livello interazionale, in gran parte maturata all’estero in tutti i teatri in cui ha operato negli ultimi 30 anni. Tra i precedenti incarichi, quello di Capo ufficio relazioni internazionali dello Stato Maggiore Difesa e di Comandante del 9° Reggimento Incursori Col. Moschin.

Iraq

Parla Cavo Dragone

In base alle Risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu n. 2170 (2014) del 15 agosto 2014 e n. 2178 (2014) del 27 settembre 2014, l’Italia partecipa con la Missione Prima Parthica, secondo contributore dopo gli USA, all’operazione ‘Inherent Resolve‘ di contrasto al terrorismo internazionale”:  1.500 militari  appartenenti a tutte le Forze Armate, impiegati nelle sedi di Baghdad e Erbil nell’addestramento delle forze di sicurezza curde (Peshmerga) ed irachene, ed assicurando a tutta la coalizione, con un Task Group aeromobile dislocato presso  l’aeroporto di Erbil, la capacità di Personal Recovery (PR) in tutto il quadrante settentrionale  del teatro iracheno.
Nell’ambito di tale missione, la Task Force ‘Praesidium’, con i suoi 500 uomini e donne dell’Esercito italiano, garantisce la sicurezza della diga di Mosul dove la ditta italiana TREVI SpA sta operando per mettere in sicurezza l’infrastruttura idraulica e scongiurarne il rischio di una catastrofe ambientale.

(@novellatop,  22 settembre  2017)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts