Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Unga: a New York l’occasione di incontro tra Alfano e il premier della Somalia

unga somalia

NEW YORK, 26 SETTEMBRE – L’Assemblea generale delle Nazioni Unite, appena conclusasi a New York, ha visto numeri incontri a margine, tra i quali anche quello del ministro degli esteri Angelino Alfano con il premier della Somalia, Hassan Ali Khayre.

”La Somalia – ha detto Alfano dopo il colloquio – ha compiuto importanti progressi e sta seguendo un percorso positivo. Il Paese sta definendo un nuovo processo di costruzione dello Stato e sta affrontando le questioni che ostacolano la  stabilità: dalla lotta contro Al Shabaabab e Daesh, allo sviluppo economico e al cambiamento climatico. Mogadisco sappia di poter contare sull’aiuto e il sostegno dell’Italia”. L’incontro si è svolto a margine dell’Evento di Alto livello sulla Somalia tenutosi a New York, alla presenza del Segretario Generale ONU, António Guterres e dell’Alto Rappresentante UE per la politica estera e la sicurezza comune, Federica Mogherini.

unga somalia

L’incontro Italia-Somalia

”La chiave per la stabilizzazione e lo sviluppo della Somalia è duplice –  ha osservato Alfano – Da una lato, occorre sostenere il processo di normalizzazione dei rapporti tra Somalia e Istituzioni Finanziarie Internazionali, nell’ottica della cancellazione del debito e dell’apertura del Paese al credito internazionale; dall’altro,  non può mancare il nostro aiuto al governo di Mogadiscio nel settore infrastrutturale per avviare dinamiche di crescita interna”.

”Attraverso la Cooperazione allo Sviluppo – ha aggiunto il titolare della Farnesina – abbiamo trasferito alla Somalia 15,5 milioni di euro nel solo 2016 e recentemente ci siamo impegnati a versarne altri 22…. Il nostro contributo ha lo scopo principale di rafforzare le istituzioni di Mogadiscio e incrementare le condizioni di vita della popolazione locale con interventi nel settore della sanità, dell’alimentazione, dell’istruzione superiore e della creazione di posti di lavoro”.

(@novellatop, 26 settembre 2017)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*