Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Messico, aiuti italiani in arrivo nelle zone del terremoto

CITTA’ DEL MESSICO, 4 OTTOBRE- E’ in partenza da Brindisi un volo umanitario diretto in Messico con 12 tonnellate di beni di prima necessità (tende, coperte, kit igienici e attrezzature per cucinare) messi a disposizione dalla Cooperazione Italiana per le popolazioni colpite dal recente terremoto.

Erano le 13 e 14 del 19 settembre 2017 quando la terra ha cominciato a tremare in una vasta zona del Messico centrale, causando danni negli stati di Morelos, Puebla e nell’area della capitale. Il terremoto, con epicentro a 55 chilometri da Puebla, ha avuto una intensita di 7.1 ed è durato circa 20 secondo. In tutto sono morte 367 persone, di cui 226 a Città del Messico, e altre 6mila sono rimaste ferite.

Luigi Maccotta, Ambasciatore in Messico

Già nel suo recente discorso all’Assemblea generale dell’Onu, il premier Paolo Gentiloni aveva voluto ricordare, proprio in apertura, la solidarietà dell’Italia nei confronti del Messico. E l’iniziativa di invio degli aiuti, realizzata in collaborazione con il Deposito Umanitario delle Nazioni Unite di Brindisi (UNHRD), risponde a una richiesta di assistenza urgente avanzata dall’ambasciatore a Città del Messico, Luigi Maccotta.  Su indicazione dell’Ambasciata italiana, i beni trasportati dal volo umanitario saranno presi in carico e distribuiti dalla Protezione Civile messicana, sotto il coordinamento di Leonardo Gonzalez Neri.

“Si tratta di un’ulteriore prova della solidarietà del Governo italiano verso il popolo messicano”, ha commentato il ministro degli esteri e della coooperazione internazionale, Angelino Alfano, annunciando l’invio degli aiuti.

OI, 4-10-2016

 

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*