Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Parte iter candidatura Monte Bianco a patrimonio UNESCO

AOSTA, 10 OTTOBRE – Ci potrebbero volere anni, ma il primo tassello del mosaico e’ stato messo in opera. Il Monte Bianco potrebbe diventare patrimonio dell’UNESCO. Sarà l’assessore regionale alle Attività produttive a rappresentare, in seno alla Conferenza transfrontaliera Mont-Blanc di cui è vicepresidente, la volontà della Regione “di avviare il processo di analisi e definizione  – si legge nella delibera di riferimento approvata ieri dalla Giunta – di un dossier per la presentazione della domanda di iscrizione transfrontaliera del massiccio del Monte Bianco” alla lista del patrimonio mondiale dell’organizzazione Onu per la cultura.

Secondo il Presidente della Giunta, Pierluigi Marquis, “la portata dell’eventuale accoglimento della nostra richiesta da parte del prestigioso organismo delle Nazioni Unite, avrebbe una rilevanza internazionale enorme, anche sul piano scientifico-ambientale, con sensibili e positive ricadute turistiche per tutta la Valle d’Aosta. L’auspicio che nei prossimi mesi l’Amministrazione regionale possa lavorare al meglio per giungere a questo importante traguardo”.

L’Unesco è un’agenzia specializzata delle Nazioni Unite creata con lo scopo di promuovere la pace e la comprensione tra le nazioni con l’istruzione, la scienza, la cultura, la comunicazione e l’informazione per promuovere “il rispetto universale per la giustizia, per lo stato di diritto e per i diritti umani e le libertà fondamentali” quali sono definite e affermate dalla Carta dei Diritti Fondamentali delle Nazioni Unite. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*