Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Unite4Heritage: Franceschini all’Onu, Italia in prima linea con caschi blu cultura

NEW YORK, 18 OTTOBRE – “Nelle guerre del passato, il patrimonio culturale di un paese poteva essere distrutto come danno collaterale: la novità oggi e’ che la distruzione e’ voluta. Simboli del passato vengono distrutti perché rappresentano identità diverse”: lo ha detto il ministro della cultura Dario Franceschini intervenendo oggi all’Onu in un evento ad alto livello sull’iniziativa dell’Unesco Unite4Heritage e il ruolo dell’Italia, in prima linea con i “caschi blu della cultura”.

 “Se il patrimonio culturale e’ patrimonio dell’umanità’ e’ giusto che la comunità internazionale si mobiliti per proteggerlo”, ha detto Franceschini. Una posizione sottoscritta dal sottosegretario Onu al peacekeeping  Jean Pierre Lacroix secondo cui “la distruzione del patrimonio culturale e’ tesa a obliterare simboli di unita’ per porre ostacoli a una pace sostenibile”. L’Italia ha un ruolo chiave nella mobilitazione di azioni e risorse a tutela del patrimonio culturale, ha detto la rappresentante dell’Unesco a New York. A sua volta Franceschini ha dato il benvenuto alla nomina della ministro della cultura francese Audrey Azoulay come nuova Direttrice Generale dell’organizzazione: “Che possa rilanciarla e sanare la ferita aperta dall’uscita di Stati Uniti e Israele”, ha detto il ministro, osservando che “la cultura dovrebbe unire, non dividere”.
Parte integrante della riunione, a cui hanno preso parte la presidente della Camera Laura Boldrini, la presidente emerita del Metropolitan Museum Emily Rafferty e numerosi ambasciatori di paesi in prima linea come Afghanistan, Mali, Nepal, Cipro, Grecia, Olanda, e’ stata una presentazione tecnica del comandante del nucleo TPC dei Carabinieri , Generale Fabrizio Parrulli. Tanti fiori all’occhiello, esemplificati dai numeri: 780 mila opere d’arte recuperate, un milione 100 mila oggetti archeologici sequestrati, 27 mila falsi individuati, una banca dati di un milione 200 mila oggetti. Parrulli ha illustrato uno dei gioielli messi a punto dal nucleo per la protezione del patrimonio: l’app iTPC creata per combattere i furti d’arte che permettera’ a privati cittadini di confrontare con la banca dati del TPC opere d’arte sospette. Per ora esiste solo in italiano ma verra’ presto messa a disposizioneanche in altre lingue tra cui l’arabo. (@alebal)
The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts