Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano, missione italiana Mibil addestra guardie presidenziali

Libano

SHAMA, 20 OTTOBRE – La Missione Militare Bilaterale Italiana in Libano (MIBIL)  ha concluso la terza sessione di addestramento per personale selezionato addetto alla tutela del Presidente della Repubblica libanese e della sua famiglia.

Libano

Una fase dell’esercitazione

Il corso denominato ”Presidential Guard Special Training-Intermediate” è stato incentrato sulla condivisione e sulla pratica delle procedure di difesa personale, scorta, protezione e guida di sicurezza, nonché sulle tecniche e tattiche di movimento e combattimento in aree urbane e di estrazione di persone da ambienti o edifici compromessi.

Libano

Simulazione di attentato

L’attività formativa, della durata di sei settimane, che verrà reiterata nel prossimo anno attraverso la condotta di ulteriori fasi “basiche” ed “intermedie”, ha interessato un gruppo di 30 membri della Guardia presidenziale (fra i quali 3 Ufficiali) ed è stata condotta da un team del Comando Interforze per le Operazioni delle Forze Speciali (COFS), composto da elementi del 9° Reggimento d’Assalto ‘Col Moschin’ dell’Esercito, del Gruppo Operativo Incursori (GOI) della Marina Militare e del Gruppo Intervento Speciale (GIS) dei Carabinieri, che ha garantito il coordinamento interno delle singole esercitazioni svolte.

Libano

I diplomi

La chiusura del corso è stata celebrata da un evento formale, con una dimostrazione pratica estremamente realistica dell’ulteriore livello addestrativo raggiunto dagli allievi, al quale hanno presenziato – oltre a importanti autorità libanesi – l’ambasciatore d’Italia in Libano, Massimo Marotti e il Colonnello Stefano Giribono Comandante la MIBIL.

La MIBIL, operante in Libano dal 2015, sviluppa attività di assistenza militare (formazione ed addestramento) in favore delle forze armate locali, inquadrandosi nel più ampio contesto delle iniziative dell’International Support Group for Lebanon (ISG). Nel corso del 2017, ad oggi, sono stati svolti 14 corsi, per un totale di 425 allievi addestrati.

(@novellatop, 20 ottobre 2017)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts