Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Per ‘Storie di donne nell’Islam’ presentato il libro dell’iraniana Marashi

Marashi

ROMA, 27 OTTOBRE –  Nel quadro del progetto Storie di donne nell’Islam, avviato in collaborazione con l‘Udi (Unione delle donne in Italia) e la Casa internazionale delle donne, nato dal desiderio di confrontarsi sulle esperienze delle donne nei paesi islamici, condividendo immagini e parole, del presente o del passato prossimo, è stato presentato a Roma ‘L’autunno è l’ultima stagione dell’anno’, il libro di Nasim Marashi, scrittrice e sceneggiatrice iraniana nata a Teheran – dove vive – nel 1984.

Marashi

Nasim Marashi

Nel libro tre giovani donne, la cui amicizia è nata nelle aule della facoltà di ingegneria dell’Università di Teheran, si confrontano, sulla soglia dei trent’anni, con scelte importanti dalle quali dipenderà il loro destino futuro. Leila cerca disperatamente di ritrovare il suo posto nel mondo dopo che ha deciso di non seguire il marito all’estero per proseguire gli studi. Incapace di rassegnarsi alla fine di quello che era stato un grande amore e un matrimonio felice, cerca conforto nel lavoro in un giornale che le mutate condizioni politiche costring­eranno di lì a poco a chiudere. Attorno a lei si muovono le figure di Roja e Shabaneh, con le loro storie familiari e le angosce di chi si appresta ad entrare nel mondo de­gli adulti. Roja coltiva il sogno di un dottorato in Fran­cia e di una carriera importante, per il quale è pronta a sacrificare il legame con la madre e con il fratello, suoi unici affetti dopo la morte tragica del padre.

Marashi

La copertina del libro

Sha­baneh vive il rimorso di aver forse provocato il dramma che rende infelice la sua famiglia e oscilla tra il desid­erio di vivere una propria vita, sposando finalmente un collega di lavoro la cui pazienza è giunta  ormai al limite, e il timore di venir meno al suo dovere di figlia. Tre storie che si intrecciano nella Teheran dei nostri giorni mettendo in luce problematiche personali e so­ciali che contraddistinguono tanti giovani della classe media urbana.

Autrice di vari racconti, premiati a più riprese, e di fortunate sceneggiature cinematografiche, Marashi ha pub­blicato nel 2015 il suo primo roman­zo, ‘L’autunno è l’ultima stagione dell’anno’ è stato premiato come miglior libro dell’anno con l’assegnazione del premio letterario Jalal Al-e Ahmad.

Per il progetto Storie di donne nell’Islam sono stati selezionati film narrativi, documentari, libri e riviste che  ben illustrano il vivace protagonismo femminile nei paesi islamici, tra condizionamenti e spinte libertarie.  Gli appuntamenti sono anche un’occasione di incontro fra donne di diverse provenienze: le proiezioni e le presentazioni sono infatti arricchite da interventi di registe, studiose, giornaliste e donne dell’associazionismo che raccontano le loro personali esperienze e forniscono chiavi di lettura di realtà complesse ma spesso ridotte a rappresentazioni stereotipate in Occidente.   Il  progetto è a cura di Leila Karami, Leyla Mustapha, Isabella Peretti, Nadia Pizzuti e Stefania Vulterini.

(@novellatop, 27 ottobre  2017)

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*