Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sudan: Italia con UN WOMEN per parita’ di genere; tra agrobusiness e sicurezza alimentare

KHARTOUM, 2 NOVEMBREIn prima fila nel promuovere l’uguaglianza di genere in Sudan l’Italia ha firmato un accordo con UN WOMEN per l’iniziativa “Sustainable development and poverty alleviation in Eastern Sudan: Empowering women in agrobusiness and fishing value chains in Red Sea State”. Il progetto, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), per un importo di 250.000,00 Euro, sara’ realizzato da UN WOMEN in stretta collaborazione con la sede AICS di Khartoum.

Sviluppo sostenibile e inclusivo; accesso al credito; formazione professionale e avviamento al lavoro delle donne nel Sudan orientale: questi gli obiettivi principali del progetto. Le attivita’ si concentreranno sulla trasformazione dei prodotti alimentari – in particolare il pesce, risorsa preziosa e poco valorizzata in Red Sea -, migliorando le competenze delle beneficiarie sia nel gestire micro-business che nelle tecniche di trasformazione e commercializzazione dei prodotti. Un facilitato accesso al credito e la diffusione di migliori tecnologie permetteranno di produrre alimenti ad alto contenuto nutritivo, in particolare baby food. Il progetto, in linea con la strategia AICS in Sudan e con la Strategia Nazionale per l’Empowerment delle Donne, coinvolgera’ 500 beneficiarie dalle aree rurali e peri-urbane del Red Sea, con un’attenzione particolare alle categorie di donne piu’ vulnerabili.

“Il progetto si fonda sull’idea “leave no one behind”: investire sull’empowerment economico delle donne significa aumentare il livello di sicurezza alimentare, ridurre la malnutrizione e migliorare le opportunita’ di lavoro e il reddito familiare” – ha dichiarato la Rappresentante Paese UN WOMEN in Sudan, Jennet Kem. “Il valore aggiunto di questa iniziativa e’ lo sviluppo di un settore, quello della trasformazione dei prodotti alimentari, in cui le donne gia’ hanno un vantaggio comparato, fornendo loro gli strumenti e il sostegno necessari ad incoraggiare e promuovere le esperienze di micro-business– ha sottolineato l’Incaricato d’affari a.i., Valeria Romare, durante la cerimonia di lancio del progetto. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*