Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano: italiani Unifil incontrano municipalità locali, irrinunciabile dialogo con popolazioni

Libano

BINT JUBEIL, 6 NOVEMBRE – In Libano il generale Rodolfo Sganga, comandante del Settore Ovest della Missione di UNIFIL, ha incontrato a Bint Jubeil il presidente delle municipalità locali.

Libano

Con un leader religioso

Gli incontri con le autorità civili, religiose e militari che si trovano nell’area dove si trova il contingente italiano  stanno proseguendo senza soluzione di continuità a tutti i livelli di comando e rivestono un’importanza strategica per il buon andamento della missione.

Libano

Col sindaco di Shama

Da queste attività di dialogo, infatti, scaturiscono le linee guida per collegare costantemente la missione alla reale situazione operativa e alle esigenze della popolazione locale.

I peacekeapers di UNIFIL che operano nell’area a guida italiana stanno proseguendo con le proprie attività: da quelle operative in coordinamento ed in supporto alle forze armate libanesi a quelle a favore della popolazione locale, in aderenza con i compiti dettati dalla Risoluzione 1701 e dal mandato della missione UNIFIL.

(@novellatop,  6 novembre 2017)

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*