Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

‘Profugo per sempre’: arriva l’ironico tg di Giobbe Covatta (Amref) su Lercio TV

Amref

ROMA, 8 NOVEMBRE – ”Arriva il gratta e vinci ”Profugo per sempre’‘. Ai vincitori 35 euro al giorno per tutta la vita”:  è ferocemente ironica la ‘notizia’ lanciata da Giobbe Covatta, nelle vesti di annunciatore d’eccezione per il Tg Lercio, il telegiornale satirico da 1 milione di fan che propone una speciale edizione per Amref. Continua così l’impegno dell’organizzazione umanitaria contro le fake news e per una corretta informazione, che ha visto dapprima il cortometraggio David Troll presentato alla Festa del Cinema di Roma il 4 novembre, su fake news e ong,  e ora cinque puntate del telegiornale satirico, curate dagli autori della redazione di Lercio. Lo stile è sempre quello di Amref: far sorridere lanciando una provocazione che faccia riflettere.

Amref

Giobbe Covatta

Lo storico testimonial di Amref Giobbe Covatta è da mesi al centro di una discussione molto animata sui social, che ha come tema le migrazioni. L’attore  – paladino da sempre degli africani – avrebbe dichiarato frasi contro i migranti. Dichiarazione divenuta virale, tanto da spingere Giobbe Covatta, diverse volte, a smentire pubblicamente, delle parole che palesemente non sono sue e non lo rappresentano. Un ulteriore video appello contro la fake news attribuitagli è stato pubblicato anche lunedì 6 novembre.

Dalla collaborazione tra Covatta, Lercio ed Amref è nato un progetto – in occasione dei 60 anni dalla nascita di Amref – che vede i tre soggetti insieme per una raffica di notizie dichiaratamente false. Notizie che hanno la forza di farci sorridere delle nostre sfide. Africa, migrazione, salute e molti altri i temi al centro dei telegiornali.

“La frase: ”Non sono razzista, ma…” candidata al premio Nobel per la pace” è una delle trentacinque notizie dei Tg Lercio per Amref, letti da Covatta. Tg che non risparmiano nessuno. Dalla citazione di tutte le forze politiche al Papa, dall’Europa a Cinisello Balsamo. Dall’Austria e l’immigrazione fino a a quanto detto da TripAdvisor: ”Immigrati non gradiscono l’hotel che li ospita e lasciano cattiva recensione su TripAdvisor”.

(@novellatop,  8 novembre  2017)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*